Circolo PD: “Stazione di Condofuri lasciata all’abbandono”

Circolo PD: “Stazione di Condofuri lasciata all’abbandono”

Circolo PD: “Stazione di Condofuri lasciata sempre più all’abbandono e l’Amministrazione Comunale con atto illegittimo decide di non firmare il contratto di comodato d’uso gratuito con RFI”.

Situazione Stazione di Condofuri

Di seguito la nota del Circolo PD “Pio La Torre” di Condofuri.

“C’erano voluti circa due anni perché la precedente Giunta Mafrici potesse arrivare a deliberare l’approvazione dello schema di contratto di comodato d’uso gratuito con RFI avente ad oggetto i locali del primo piano della stazione ferroviaria di Condofuri. Un lavoro portato avanti in sinergia con alcune Associazioni del territorio. Queste poi si sarebbero fatte carico degli oneri contrattuali (pulizia interna ed esterna; manutenzione ordinaria e straordinaria ecc.) in cambio dell’uso degli stessi locali per le loro attività associative”.

Circolo PD di Condofuri: “Ridare alla stazione una immagine più decorosa”

“Un traguardo importante in un paese in cui troppo pochi sono i luoghi pubblici da poter mettere al servizio delle realtà associative presenti sul territorio comunale. Un traguardo importante se si pensa che, ancora oggi, continua la ricerca di uno spazio adeguato per ricollocare il Centro Operativo Comunale. Come previsto nel Piano di protezione civile locale; dopo il suo spostamento obbligato dall’edificio di Lugarà per ospitare le classi dell’Alberghiero. Un traguardo importante se si pensa che nei locali in questione si sarebbe potuto riattivare il Servizio prelievi a Condofuri; sospeso proprio per l’assenza di locali idonei ad ospitarlo.
A tutto ciò, aggiungiamo l’importanza che avrebbe, in nome del tanto sbandierato sviluppo turistico locale; ridare alla nostra stazione ferroviaria una immagine più decorosa e pulita; rispetto a quella di abbandono e di desolante sporcizia in cui oggi si ritrova”.

Conclusioni

“Ebbene, tutto ciò non è servito ad impedire al Sindaco Iaria di porre in essere un atto, assieme alla sua Giunta, deliberando in modo unilaterale ed illegittimo la “rettifica” della precedente delibera della Giunta Mafrici; così di fatto mettendo a rischio l’accordo con RFI; peraltro ancora all’oscuro di tutto.

Se fin dai primi passi, quindi, l’attuale Amministrazione Comunale si caratterizza per questo modus operandi teso solo a disfare quanto di positivo la precedente Amministrazione aveva lasciato nell’interesse della Comunità; il PD di Condofuri intende fare e farà sempre da qui in avanti tutto il possibile per portare all’attenzione della cittadinanza tali scelte politiche insensate”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *