Si rompe il femore, operato a 106 anni a Melito Porto Salvo

ospedale tiberio evoli

Questo post é stato letto 237820 volte!

Un intervento del tutto fuori dall’ordinario, quello eseguito ieri mattina al Tibero Evoli di Melito Porto Salvo. Eccezionale infatti, è l’età del paziente Vincenzo Scalì che il mese scorso ha compiuto 106 anni.

L’anziano, originario di Roccella Jonica, a seguito di una caduta nella sua abitazione, ha riportato come incresciosa conseguenza, la frattura di un femore.

Il delicato intervento di endoprotesi che l’uomo ha dovuto subire qualche giorno dopo l’accaduto, è stato eseguito con grande successo – nonostante le difficoltà del caso – dall’equipe dell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia, guidata dal responsabile dottor Guido Zavettieri e dal dottor Paolo Assuma. Già qualche ora dopo, Vincenzo era del tutto vigile e l’augurio di tutti è quello di una pronta guarigione.

Tra tante pagine buie di malasanità in Calabria, la straordinarietà di questo caso offre un piccolo spiraglio di luce e nuove conferme per il rinomato reparto di Ortopedia dell’Ospedale Tiberio Evoli.

Questo post é stato letto 237820 volte!

Author: Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *