Tonno Callipo, Valentini: “Dimentichiamo la partita di Verona. Con Piacenza match difficilissimo”

Tonno Callipo, Valentini: “Dimentichiamo la partita di Verona. Con Piacenza match difficilissimo”

Nuova settimana di lavoro per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Gli uomini di coach Chicco Blengini si sono ritrovati già ieri in palestra per svolgere una seduta pomeridiana di scarico post-match di Verona e dedicato al potenziamento pesi. Oggi pomeriggio, invece, prima seduta tecnica della settimana. I giallorossi, reduci dal brusco stop in terra scaligera, sono attesi dalla sfida contro una delle corazzate del campionato, la vice capolista, nonché vicecampione d’Italia, Copra Elior Piacenza. Gli emiliani (prossimi avversari della Tonno Callipo anche nei quarti di Coppa Italia in programma il 29 gennaio) di coach Luca Monti sono reduci dal successo interno contro l’Altotevere Città di Castello e stanno preparando il delicatissimo match che li vedrà contrapposti giovedì sera a Macerata nel derby fratricida tutto italiano contro la Lube valevole per l’andata dei play-off a 12 di Champions League. Intanto, all’interno del quartier generale giallorosso, l’obiettivo è dimenticare l’opaca prestazione contro la Calzedonia Verona. A fare il punto della situazione è il vice allenatore, Antonio Valentini: «Nella partita di Verona – ha affermato il giovane vice allenatore giallorosso – abbiamo giocato male per una serie di ragioni. È un peccato perché abbiamo iniziato bene sia nel primo che nel secondo set. Specialmente nel primo set però ci siamo lasciati andare in alcune occasioni, abbiamo sbagliato in alcuni momenti decisivi, soprattutto nel fondamentale della battuta e del servizio float. Poi loro, che sono un’ottima squadra, ci hanno messo in difficoltà e – ha proseguito il vice dell’head coach Chicco Blengini – non siamo riusciti ad uscirne più fuori. E’ un peccato perché era una partita secondo me alla nostra portata e che non abbiamo giocato al massimo delle nostre possibilità». Antonio Valentini spiega ulteriormente le ragioni della sconfitta contro gli scaligeri e detta la sua personale ricetta per il prossimo imminente futuro: «Noi non abbiamo approcciato bene la partita. Uno dei motivi per cui non lo abbiamo fatto – ha sottolineato Valentini – è perché loro sono stati bravi a metterci in difficoltà. Una partita da dimenticare e che ci dobbiamo lasciare alle spalle pur tenendo in considerazione gli errori commessi. Bisogna ricominciare e guardare avanti». Il ventitreenne vice allenatore della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia introduce anche il prossimo match contro Piacenza: «È una partita difficilissima. Piacenza insieme a Macerata – ha evidenziato il tecnico vibonese doc – gioca un campionato a parte perché mette in mostra una pallavolo di un altro livello rispetto alle altre squadre. È una squadra che ha un cambio palla altissimo sia con Simon, ma anche con Vettori che sta facendo benissimo. Hanno davvero un cambio palla complesso e una battuta che può far male a chiunque. Noi però non guardiamo al nome dell’avversario, dobbiamo giocare al massimo anche perché giochiamo in casa e dobbiamo sfruttare il fattore campo. Giochiamocela, indipendentemente dall’avversario».

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *