Villa San Giovanni (RC), convegno sulla legislazione in materia di alimenti

Villa San Giovanni (RC), convegno sulla legislazione in materia di alimenti

Convegno a Villa

Convegno a Villa

La produzione, il commercio ed il consumo delle sostanze alimentari, rivestono da sempre una importanza strategica, dal punto di vista economico, sociale e culturale divenendo, in maniera sempre più frequente, oggetto di regolamentazione normativa.

Sabato scorso, si è discusso presso la sala conferenze dell’Hotel PLAZA a Villa San Giovanni di “Regolamenti Comunitari per i controlli ufficiali degli alimenti pacchetto igiene azioni e misure conseguenti”.

L’evento accreditato dal Ministero della Salute, ed organizzato dal Dr. Alessandro Taranto Responsabile del settore di  medicina veterinaria di ECM Calabria, era rivolto ai medici, veterinari, biologi ed ai tecnici della prevenzione.

Durante i lavori del convegno, notevole interesse ha destato l’intervento del Prof. Antonio Panebianco Ordinario di Ispezione degli Alimenti di Origine Animale, presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli studi di Messina, che ha relazionato in merito alle “Parassitosi del pescato” problematica che ha suscitato e suscita notevole interesse sanitario nell’Area del Mediterraneo.

E’ indubbio, infatti, che la legislazione nazionale in materia di alimenti abbia subito negli ultimi decenni profonde innovazioni, sia nel campo legislativo che nelle modalità di applicazione, in ragione degli obblighi derivanti dall’appartenenza alla Comunità Europea.

In termini generali, la prima fondamentale innovazione in materia di produzione e commercio di alimenti è stata determinata dalla progressiva applicazione del principio della libera circolazione delle merci.

Più recentemente, l’adozione prima del Regolamento Ce n°178/2002 e due anni dopo, della nuova disciplina igienico-sanitaria (Pacchetto Igiene), entrato in vigore dal 01 gennaio 2006, ha imposto alle Autorità di Controllo Nazionali, alle Istituzioni Comunitarie ed alle Imprese Alimentari l’obiettivo di tradurre in termini concreti, l’elevato livello di sicurezza alimentare e tutela del consumatore, previsto dal Regolamento Ce n°178/2002.

L’obiettivo che ha portato alla realizzazione di questa tematica congressuale è quello di fornire una moderna chiara ed efficace chiave di lettura della Legislazione Alimentare Europea.

Category Reggio Calabria

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Commenti

a noi piacciono i commenti
Non ci sono commenti puoi essere tu il primo commenta questo post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *