SpinUpAward a Scilla: un successo

SpinUpAward a Scilla: un successo

SpinUpAward a Scilla (Reggio Calabria): successo per la quarta edizione. Tra innovazione, far rete e due “sogni” calabresi.

L’obiettivo di SpinUpAward a Scilla

Il suo obiettivo era far incontrare start up e piccole-medie imprese con investitori, imprenditori, ricercatori e docenti universitari. Ma anche istituzioni e professionisti per far nascere opportunità reciproche in termini di innovazione e fare rete. E SpinUpAward a Scilla, business competition giunta alla sua quarta edizione, l’ha centrato pienamente.

L’iniziativa

La manifestazione svoltasi nella splendida location del Castello Ruffo il 28 e 29 settembre attraverso workshop; spazi di networking e sessioni di presentazione di imprese; startup e PMI innovative; organizzata da Confindustria Reggio con la sezione “Terziario Innovativo” e lo sportello “Imprendi Reggio Calabria” del Gruppo Giovani Imprenditori e dall’ass. “Reboot” e il progetto “NaStartup” rispettivamente rappresentate da Angelo Marra e Antonio Prigiobbo, ha avuto un grande successo; sia per la partecipazione che per i contenuti. E’ stata anche l’occasione per il lancio di due progetti da sviluppare prossimamente: un fondo privato per sostenere startup calabresi ed un incubatore di imprese da realizzarsi nella città di Reggio Calabria.

I partecipanti

A partecipare, selezionate in tutta Italia alla SpinUpAward a Scilla per le due categorie “Food Tech” e “Tourism Tech”, sei startup. A vincere la competizione generale, votato dalla giuria di esperti presenti alla competition, è stato il tour operator innovativo “Tripwood”; mentre la startup “Smart Farm: the vision farming” (sensoristica per raccolta dati in l’agricoltura) ha prevalso sulla “Bermè (bibita nutraceutica mela-bergamotto) e sulla “Epyg” (digital food assistant) nella prima categoria; mentre la “Sooneat” (social eating) sulla “Ancient & Recent” (realtà aumentata per i beni culturali) e la stessa “Tripoow” nella seconda. Per tutte poi, incontri one to one con investitori e imprenditori ospiti dell’iniziativa. Una “escursione formativa” in barca tra il fantastico Stretto e la meravigliosa Costa Viola, la possibilità di presentare il proprio progetto ad una platea di investitori, imprenditori, professionisti e membri di diverse istituzioni.

Il commento di Angelo Marra

La due giorni si è caratterizzata anche per momenti di socialità a tavola davanti a gustose prelibatezze. «Quest’anno SpinUpAward a Scilla ha presentato due progetti molto ambiziosi. Due sogni che devono diventare realtà: l’avvio di un fondo privato dedicato ad investimenti in startup che nascono in Calabria e un progetto di incubatore che dovrebbe nascere nella città di Reggio per supportare le migliori idee che nascono e che vogliono scalare velocemente il mercato. È una grande soddisfazione veder crescere il progetto e il suo contestuale riconoscimento da parte degli addetti ai lavori, che di anno in anno entrano in contatto con startup e PMI nelle quali nei mesi successivi, come é accaduto spesso, investono». Questo è stato infine il commento del co-founder del progetto “SpinUpAward” Angelo Marra.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *