La Provincia di Reggio Calabria sposa il Festival “Facce da Bronzi”

La Provincia di Reggio Calabria sposa il Festival “Facce da Bronzi”

Facce-da-Bronzi

Facce-da-Bronzi

La macchina del Festival nazionale del Cabaret “Facce da Bronzi” promosso dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” in collaborazione con l’associazione Cabareboli, conquista la Provincia di Reggio Calabria che sposa l’iniziativa “perché – come spiega il presidente del Consiglio provinciale Antonio Eroi – metterà in risalto giovani e talentuosi artisti provenienti da tutta Italia che avranno il difficile compito di far ridere. Ed in questi tempi, per un qualsiasi comico questa è davvero un’impresa”.

Un importante trampolino di lancio, un’opportunità che il presidente Giuseppe Mazzacuva  dell’associazione “Calabria dietro le quinte” fornisce ai tanti artisti della Penisola con un Festival, il primo nell’ambito provinciale, finalizzato alla scoperta e alla valorizzazione di giovani talenti nel campo del Cabaret e della comicità. Il Festival vanta la sinergia con la città di Eboli, e gli aspiranti cabarettisti si sfideranno nelle selezioni regionali (Regione Calabria e Basilicata) per accedere poi alle semifinali della 10° edizione del Festival Nazionale Cabareboli e aggiudicarsi il premio “Facce da Bronzi”.

“E’ importantissimo promuovere questi momenti di aggregazione, eventi di livello grazie ai quali giovani e non, riescono a donare positività e a far dimenticare per qualche ora tutti i problemi quotidiani – afferma il presidente Eroi –  Questa è una terra che pullula di talenti, di professionisti che, da soli, con tenacia e studio, sono riusciti a ritagliarsi uno spazio importante nel panorama nazionale. In più, sono stati bravi a mettere in evidenza la nostra terra, a mostrare il vero volto. La Provincia di Reggio quindi, sposa questa iniziativa perché è necessario far ripartire la vita culturale, far respirare alla città l’arte pura ma anche perchè nell’ottica metropolitana, gli organizzatori hanno scelto di rendere itinerante questo Festival facendo tappa in altri comuni della Provincia. Questo – aggiunge Eroi – è segno di maturità e preparazione di un progetto artistico di alto livello che vuole riscoprire  le varie identità territoriali”.

Ma questo è solo il primo step di una kermesse di successo, secondo il Presidente del Consiglio, che vede “per il futuro altre edizioni di un Festival che potrà avere anche qualche gemellaggio a livello europeo”.

“Lancio una sfida agli organizzatori – conclude Eroi – sarebbe bello riscoprire il mimo, un’arte che riesce a comunicare emozioni e sentimenti attraverso i gesti e gli atteggiamenti corporei, e dove sono i movimenti a creare un linguaggio che è fonte di comunicazioni interpersonali indipendenti dalla parola. Non ci fossilizziamo su un cabaret standard, creiamo un cabaret moderno e invece di avvalerci solo della giuria tecnica si potrebbe creare una piattaforma su YouTube per far vedere le performance degli artisti e assegnare al più cliccato un riconoscimento speciale”.

Tornando al concorso si articolerà in due fasi: la prima selezione, si svolgerà presso il “Cine-Teatro Odeon” di Reggio Calabria mercoledì 8 maggio 2013, serata condotta dal duo comico “I Non ti regoli”, dove saranno selezionati i primi finalisti del Festival “Facce da Bronzi” ed i concorrenti di Calabria e Basilicata che andranno alle semifinali del Festival Nazionale Cabareboli ad Agosto. Successivamente, si faranno altre selezioni nel mese di Giugno e Luglio nei comuni della Provincia di Reggio Calabria. La finale del Festival “Facce da Bronzi” si svolgerà poi, a fine estate dove saranno scelti e premiati i vincitori del Festival.

Per ulteriori informazioni e per partecipare al Festival è attivo il sito: www.festivalfaccedabronzi.it o l’e-mail : info@festivalfaccedabronzi.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *