Strage di Duisburg, dieci arresti

Altri arresti in seguito alla strage di Duisburg del 15 agosto del 2007 quando in Germania persero la vita sei persone. Dieci gli arresti nell’operazione “Fehida III” tra i quali spiccano due esecutori materiali della strage.

Si tratta di Sebastiano e Giuseppe Nirta, che, secondo gli inquirenti, insieme con Giovanni Strangio, arrestato il 12 marzo del 2009, sarebbero coloro i quali hanno premuto il grilletto nella notte di Ferragosto del 2007.

L’indagine, condotta dal Procuratore Aggiunto, Nicola Gratteri, e dal Sostituto Procuratore, Federico Perrone Capano, avrebbe ricostruito le fasi della mattanza: Giovanni Strangio, Sebastiano e Giuseppe Nirta si sarebbero recati a bordo di due autovetture nei pressi del ristorante “Da Bruno”, a Duisburg, dopo una mirata attività di osservazione dei luoghi.

Ecco i nomi dei soggetti arrestati:

1.       Nirta Sebastiano, nato a Locri (RC) nel 1971, residente a San Luca (RC);

2.       Strangio Angela, nata a Locri (RC) nel 1980, residente a San Luca (RC);

3.       Strangio Teresa, nata a Locri (RC) nel 1976, residente a San Luca (RC);

4.       Colorisi Demetrio, nato a Cinquefrondi (RC) nel 1983, residente a Roghudi (RC);

5.       Caracciolo Giuseppe, nato a Reggio Calabria nel 1970, residente a Reggio Calabria;

6.       Flaviano Antonino, nato a Melito Porto Salvo (RC) nel 1983, residente a Melito Porto Salvo (RC);

7.       Madeo Giorgio Francesco, nato a Corigliano Calabro (CS) nel 1983, residente a Corigliano Calabro (CS);

8.       Nirta Giuseppe, nato a Locri (RC) nel 1973, residente a San Luca, in atto detenuto;

9.       Pratticò Pietro, nato a Gioia Tauro (RC) nel 1982, residente a Rosarno (RC);

10.    Strangio Giovanni, nato a Siderno (RC) nel 1979, già arrestato per la strage di Duisburg e in atto detenuto.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *