Turismo in Italia: trend positivo per l’estate 2018 anche in Calabria

Turismo in Italia: trend positivo per l’estate 2018 anche in Calabria

Il Centro Studi Turistici di Confesercenti ha previsto un’estate da record: ben 218,9 milioni di turisti in Italia, ovvero circa 4,5 milioni in più rispetto allo scorso anno. A conferma di questo trend positivo i dati prodotti dal monitoraggio dell’ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo per l’estate/autunno 2018: il 74% dei tour operator su un campione di 137 T.O. (di cui 88 europei e 49 d’oltreoceano) presenti in 22 mercati stranieri, hanno registrato prenotazioni dei viaggi organizzati verso l’Italia in aumento per l’estate 2018. Vediamo se questo trend positivo si avrà anche in Calabria e quali sono le prospettive di crescita del turismo calabro.

Estate 2018: i dati sul turismo in Calabria

L’Italia viaggia a vele spiegate verso un’estate davvero ricca di soddisfazioni. A livello regionale, anche in Calabria le aspettative sono al rialzo: da sempre una delle mete più apprezzate in estate per via delle sue bellezze naturalistiche. È possibile ottenere dati concreti basandosi sul XV Rapporto sul Turismo in Calabria: secondo questo report, il 2017 aveva già sancito un record pari a circa 1,800 milioni di arrivi estivi e 9 milioni di presenze, anche dall’estero (+4,7% rispetto al 2007, per un 22,4% del totale). In Calabria, poi, ha conosciuto un’estate particolarmente brillante Cosenza: la provincia che in assoluto ha fatto registrare i numeri migliori (il 37% delle presenze in regione e il 38% degli arrivi).

Come valorizzare le grandi risorse del territorio?

Visti i numeri favorevoli, vale la pena approfondire l’annosa questione della valorizzazione del territorio al fine di attirare un maggior numero di turisti italiani e stranieri. Se la domanda c’è, l’offerta stenta ancora a decollare. Per prima cosa occorre far maggiormente leva sul patrimonio storico e ambientale, valorizzandolo con tour e visite guidate. Questo è tanto più vero nel caso di borghi storici, piccoli comuni e cittadine poco conosciute, che avrebbero tutte le carte in regola per poter attrarre un maggior numero di turisti. Ma come fare? Curare la propria immagine, anche nel caso di una città è fondamentale: un logo e un claim personalizzati da apporre su siti, locandine e brochure sono potenti mezzi per attirare più persone. Si possono anche distribuire materiali e articoli promozionali personalizzati realizzabili su siti specializzati come axonprofil.it da distribuire nelle strutture ricettive più affollate o nei punti di raccolta dei turisti. Inoltre, in un’epoca in cui il digitale la fa da padrone la creazione di un sito web dedicato e una presenza costante sui social network hanno una grande importanza strategica. A tale proposito, la realizzazione di materiali audio-visivi aventi come oggetto le principali attrazioni turistiche del luogo è funzionale alla creazione di uno storytelling sul sito web e sui social network

Estate 2018: la crescita che tutti ci auguriamo

Ora non resta che vedere se le previsioni attese si riveleranno esatte o se addirittura verranno superate. La speranza è che anche i piccoli comuni calabresi, autentici gioielli spesso inesplorati, siano in grado di promuovere il turismo così da dare una spinta all’economia locale. Una regione che avrebbe tutte le carte in regola per diventare un’ambita meta turistica ma che è ancora poco conosciuta ai più.

Category Italia

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *