Prodotti per l’incontinenza, una breve guida

Prodotti per l’incontinenza, una breve guida

Quando si tratta di fronteggiare i rischi di incontinenza, generalmente ci sono due categorie principali di ausili da considerare: quelli indossati con la propria biancheria intima e quelli che la sostituiscono. All’interno di ogni categoria ci sono una serie di scelte, e si potrà liberamente decidere il proprio prodotto preferito in base al marchio, al costo e alle caratteristiche speciali.

Tipologie di prodotti per l’incontinenza

Per quanto concerne le principali tipologie di prodotti per l’incontinenza, possiamo distinguere:

  • tamponi: le protezioni e le fodere sono inserti che si fissano agli indumenti intimi con una striscia adesiva. Offrono una protezione meno ingombrante e sono facili da rimuovere e sostituire quando sono sporchi. Sono un’ottima soluzione a basso profilo per chi soffre di incontinenza leggera;
  • la biancheria intima protettiva, come le mutande assorbenti, sono una forma di biancheria intima usa e getta o, in alternativa, riutilizzabile. Ciascuna di queste tipologie offre diversi gradi di assorbenza, capacità di assorbimento dell’umidità e controllo degli odori. I lati a strappo delle mutande assorbenti, consentono una facile rimozione per gli operatori sanitari, e la loro copertura a tutto profilo offre un alto grado di protezione contro le perdite;
  • slip monouso, più comunemente noti come “pannolini per adulti”. Sono altamente assorbenti e sono dotati di chiusure laterali che si applicano da davanti a dietro, o attraverso le gambe come la biancheria intima protettiva. I pannolini per adulti sono spesso utilizzati per l’incontinenza pesante, per la bagnatura notturna e per chi ha bisogno di aiuto per andare in bagno.

Come scegliere i prodotti per l’incontinenza

Quando si acquista per la prima volta la protezione dell’incontinenza, si può essere sopraffatti da tutte le diverse opzioni disponibili. Ma come si fa sapere qual è il prodotto giusto per le proprie esigenze?

Ebbene, ci sono diverse cose da notare quando si seleziona un prodotto per l’incontinenza:

  • taglia: un indumento intimo troppo grande o troppo piccolo non sarà efficace nella gestione delle perdite di urina. Ecco perché è importante misurare la vita, i fianchi e le cosce e abbinarlo alla guida alle taglie del produttore;
  • assorbenza: il tipo di indumento intimo che scegliete si basa in gran parte sulla gravità della propria incontinenza. Se si verifica una leggera perdita, potrebbe essere necessario solo un assorbente per l’incontinenza. Tuttavia, uno slip per adulti, potrebbe essere migliore se si perde costantemente un grande volume di urina, soprattutto di notte;
  • genere: un pannolino o un intimo unisex potrebbe non fornire la migliore protezione per l’incontinenza per le diverse esigenze di ogni genere. Un prodotto specifico per genere è invece progettato per tutelare uomini e donne dove ne hanno più bisogno;
  • costo: i prodotti specifici per l’incontinenza possono essere costosi, ma il costo non dovrebbe essere l’unico fattore nella scelta di un simile prodotto. Inoltre, un pannolino più economico può indicare una qualità più economica e un livello di prestazioni più basso, quindi è necessario cambiare più spesso. Assicurati di scegliere un prodotto con un assorbimento adeguato, in modo da non cambiarlo troppo spesso, o con perdite.
Tags prodotti
Category Italia

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.