Stupenda Visione

Stupenda Visione

di Salvatore D’Aprano

T’intravvedo

tra i raggi di luce

che filtrano dalla persiana,

languida, distesa sul letto.

Sei leggiadra nella tua nudità!

Il tuo corpo voluttuoso m’invita,

allungo le mani…le mie dita

fremono d’impazienza…

e mentre mi accingo a sfiorare

le tue scultoree forme, svanisci.

Mi desto

e con velata tristezza realizzo

la fine del mio inappagato sogno.

Salvatore D’Aprano  ©  – (0169 =  ©)

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *