La Capinera

La Capinera

Salvatore D'Aprano

di Salvatore D’Aprano

Là, tra gli alti

e sempreverdi cipressi

dove regna un silenzio

cupo e misterioso,

dove chi entra

non fa più ritorno

t’hanno portato

o mio diletto sposo.

Là, nella fredda terra

hanno scavato la tua fossa,

hanno piantato la tua croce

affinché riposar tu possa.

Là, dove muore il sole

e rapida scende la sera

vivi nel regno delle ombre,

non rivedrai più

la dolce primavera;

intorno a te vedrai

soltanto tombe.

Ma se su un ramo

vedrai una capinera

quella son’io,

non aver timore.

Quando sei morto tu

son morta anch’io;

non si lascia mai solo

il primo amore.

Salvatore D’Aprano  ©  – (0169 =  ©)

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *