Armonied’ArteFestival, nuovo incontro al Parco Scolacium

Armonied’ArteFestival, nuovo incontro al Parco Scolacium

Non solo spettacoli ora che Armonied’ArteFestival, diretto da Chiara Giordano, si avvia ad un’attività in altre stagioni, fortemente legata al territorio, e che a breve presenterà un vero e proprio programma che affronterà tematiche strategiche in collaborazione con altre autorevoli realtà.

Intanto oggi, domenica 25 ottobre, è previsto un nuovo appuntamento alle 10.30 al Parco Scolacium con un incontro alla scoperta dell’arte, della storia e dell’identità.

Una mattinata intensa di spunti sia di conoscenza e riflessione che di curiosità  e intrattenimento. Si partirá con una visita guidata completa di tutte le aree del Parco, a cura della Soprintendenza Archeologica e grazie alla collaborazione della Direzione del Parco dott.ssa Maria Grazia Aisa; si proietteranno quindi documentari scientifici e video narrativi dedicati al sito nonché trailer dei momenti più significativi di Armonied’ArteFestival. La mattinata si concluderà con una degustazione guidata dell’olio, un format a cura di specialisti e aziende leader del settore , in collaborazione con lo  Slow Food di Catanzaro

«Tra gli obiettivi della Fondazione Armonie d’Arte – dichiara Chiara Giordano –  c’è la volontà di rendere le proprie attività meno legate ad un periodo dell’anno circoscritto, attivando una modalità partecipata capace di coinvolgere i cittadini e le migliori risorse professionali per meglio conoscere i Beni culturali e le risorse paesaggistiche e naturalistiche locali. Sarà l’occasione per riaffermare l’importanza del patrimonio che la nostra terra conserva e il principio di tutela che oggi deve significare imprescindibilmente “valorizzazione” in primis attraverso il potenziamento della fruizione».

E se Scolacium rappresenta un vero tesoro per la Calabria tutta, un altro sito di preziosissimo valore paesaggistico ed artistico é il Parco Internazionale della Scultura di Catanzaro,  all’interno del Parco della Biodoversità, dove troviamo le installazioni di artisti immensi come, tra gli altri, Tony Grag, Anthony Gormley, Jan Fabre, Paladino, Staccioli, Buren, con opere peraltro pensate e realizzate proprio per il Parco Scolacium gli anni scorsi in occasione delle mostre siglato “Intersezioni”.

Infatti, al Parco di Catanzaro ci si sposta, domenica 8 novembre, per una seconda mattinata dedicata allo straordinario patrimonio artistico con giovani guide specializzate grazie al supporto del FAI, e con animazione artistica e approfondimenti a cura dell’ Accademia della Belle Arti.

Sabato 7 novembre, alle ore 17,00 a Palazzo De’ Nobili di Catanzaro, l’autorevole storico Piero Bevilacqua e il  giornalista  inviato speciale di Rai Uno Francesco Brancatella inizieranno una riflessione sull’attualissimo fenomeno delle migrazioni. Tutte le attività saranno ad ingresso e partecipazione libera e gratuita.

Commenti

a noi piacciono i commenti
Non ci sono commenti puoi essere tu il primo commenta questo post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *