Recosol: la Francia scopre l’accoglienza di Gioiosa Ionica

Recosol: la Francia scopre l’accoglienza di Gioiosa Ionica

“La Cimade” è un’associazione militante della sinistra francese nata nel 1939.

Tra gli animatori uno dei più importanti intellettuali d’oltralpe, Serge Quadruppani, scrittore, traduttore e giornalista. Scrive sulla rivista “Le Monde Diplomatique” e traduce i libri di colossi letterari del calibro di Stephen King e Philip K. Dick ma anche di molti autori italiani tra cui Andrea Camilleri, Valerio Evangelisti, Wu Ming e Criaco.

Proprio lui ha invitato la Rete dei Comuni Solidali, ente gestore del progetto Sprar di Gioiosa Ionica, ad una tre giorni di “conferenze, dibattiti, scambi d’esperienze, esposizioni, documentari” sul fenomeno delle migrazioni che si terrà ad Eymoutiers.

A rappresentare Re.co.sol. sarà Giovanni Maiolo, coordinatore del progetto di accoglienza gioiosano, che spiegherà le esperienze italiane di accoglienza dei rifugiati, soffermandosi particolarmente su quelle di Riace e Gioiosa Ionica, ritenute esperienze “modello”. Gioiosa, grazie al progetto Sprar, sta assumendo sempre più visibilità nazionale ed internazionale per la positività della propria esperienza di paese accogliente. Tanto che ad inizio aprile accoglierà un giornalista austriaco che verrà proprio a conoscere e scrivere dell’accoglienza.

In allegato locandina preprogrencontres, incontro francia recosol gioiosa

 

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *