Slow Food organizza: “IGT Palizzi – vino d’annata”

Slow Food organizza: “IGT Palizzi – vino d’annata”

Il 7 Febbraio la Condotta Slow Food Reggio Calabria – Area Grecanica organizza una giornata per celebrare il vino nato dal rispetto per la terra, per le tradizioni, per le persone: IGT PALIZZI – VINO D’ANNATA. Un evento che permetterà di conoscere e approfondire la cultura del vino della nostra provincia. Per la buona riuscita dell’evento si raccomanda puntualità e prenotazione al numero indicato nella locandina.

“E’ nella pratica colturale delle zone interne che si sono sviluppate l’agricoltura e la zootecnia, esse  hanno permesso la sussistenza delle popolazioni mantenendo l’equilibrio idrogeologico. Esse costituiscono il patrimonio di saperi dei suoi abitanti da cui ripartire”. Sono le parole di Marisa R. Gigliotti, referente Slow Food Calabria, progetto  “L’Appennino che verrà”.

Il sistema economico moderno ha concentrato la gran parte degli investimenti, delle energie e delle risorse, nelle aree di più facile accesso e a maggiore produttività, come quelle della pianura.

Invece il territorio montano e le aree appenniniche sono sempre state un riferimento portante e rappresentano ancora oggi una ricchezza inestimabile per l’intero Paese. La tutela dell’agricoltura praticata è fondamentale per garantire la sopravvivenza di questi territori, perché elemento distintivo e fortemente identitario delle genti che ci abitano.

I drammatici effetti dei cambiamenti climatici che si manifestano continuamente, come a novembre a Palizzi, il moltiplicarsi di eventi estremi e un modello di sviluppo sbagliato, che taglia costantemente l’accesso alle campagne delle aree interne, sono i fattori che contribuiscono a far sì che si perdano ettari di terra coltivata capace di assorbire l’acqua.

La speranza di una seria inversione di marcia sta nell’impegno indirizzato al rispetto dell’ambiente, promuovendo una gestione del territorio attenta e consapevole attraverso scelte di riconversione ecologica.

A Palizzi e in tutta l’area circostante, contadini e vignaioli lamentano difficoltà a stabilire il periodo giusto per potare le vigne, attività agricola tramandata da generazioni riportata anche nel detto popolare: “si vo inchiri u buttaru zzappa e puta nta gennaru” (se vuoi produrre vino devi zappare e potare la vigna in gennaio).

Tags palizzi, Vino

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *