Scioglimento consiglio comunale: assemblea pubblica a Bova Marina

Scioglimento consiglio comunale: assemblea pubblica a Bova Marina

Bova Marina verso la costituzione del comitato popolare “Libertà, democrazia e diritti”. Sarà questo il tema dell’assemblea pubblica che si terrà domani, martedì 16 maggio alle 18:00 presso la sala Irssec di Bova Marina.

A darne notizia attraverso una nota ufficiale, in rappresentanza del comitato promotore dell’iniziativa, è il Consigliere Metropolitano Pierpaolo Zavettieri: “L’iniziativaspiega Zavettieri nasce all’indomani della presa d’atto del provvedimento con cui lo scorso 11 Maggio il Consiglio dei Ministri ha votato lo scioglimento di quattro consigli comunali, tre dei quali nella Città Metropolitana di Reggio Calabria: Gioia Tauro, Laureana di Borrello e purtroppo anche Bova Marina. La gestione commissariale straordinaria portata avanti fino al 25 maggio 2014 sempre per infiltrazioni mafiosecontinua Zavettieri suona come una certificazione di inefficacia della legge sugli scioglimenti da parte del governo in seguito al fallimento della cosìddetta opera di bonifica degli enti commissariati, dato atto che gli stessi ripiombano uno o due anni dopo nelle stesse problematiche. In questo nostro percorso che partendo dal caso Bova Marina vuole allargarsi su scala metropolitana ed oltre, chiediamo il supporto del servizio pubblico di informazione allo scopo di dar voce ai cittadini, contribuendo in modo determinante al riequilibrio democratico in arte compromesso, in questo caso, da una legge, quella sugli scioglimenti dei consigli comunali, fatta in uno stato di emergenza nel 1991 e che a distanza di 26 anni non ha prodotto nessun risultato nel contrasto alla criminalità, se non quello di rafforzarla in conseguenza dell’impoverimento dei nostri territori. Di questo è di molto altroconclude Zavettieriparleremo domani sera alle 18:00 nel salone IRSSEC di Bova Marina, con cittadini, associazioni e rappresentanti delle istituzioni, dando il via ad un percorso democratico che prendendo le mosse dalla nascita di un comitato civico, punta a rilanciare su larga scala un concetto di legalità concreta che non può essere più pensata baipassando i territori e soprattutto eludendo il coinvolgimento diretto della cittadinanza”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *