Montebello Ionico, Macheda su Amministrazione Suraci

Montebello Ionico, Macheda su Amministrazione Suraci

«Un’Amministrazione inconcludente che sta affossando, forse definitivamente, le speranze di crescita di un intero territorio». Sono queste le parole con cui il Consigliere Fabio Leandro Macheda, Capogruppo de “L’Officina delle Idee” ha inteso sintetizzare il suo punto di vista riguardo all’immobilismo che, nell’ultimo biennio, ha caratterizzato l’azione amministrativa nel comune di Montebello Ionico. «Tali valutazioni – afferma il Consigliere Macheda – scaturiscono da un’analisi oggettiva dei primi due anni di amministrazione del Sindaco Ugo Suraci e arrivano dopo l’ennesima perdita di finanziamenti che si registra con l’uscita della graduatoria definitiva dei PSR Misura 4.3.1., in cui si può leggere come l’Amministrazione Comunale di Montebello Ionico sia stata esclusa dalla concessione di un finanziamento regionale di 250 mila euro, destinato all’ammodernamento di alcune strade rurali, per aver presentato gli elaborati progettuali grafici e tecnici privi di firma».

«Nel giorno successivo ad un’accesa seduta consiliare in cui la Giunta Comunale, presentando al Consiglio il Documento Unico di Programmazione (DUP) ha dimostrato, ancora una volta, di non avere né le capacità, né le idee necessarie per invertire la rotta – scrive Macheda – ho voluto rendere pubblico il mio sfogo perché la situazione rasenta ormai i limiti della non sostenibilità. Il Documento Unico di Programmazione – spiega ancora il Consigliere Macheda – è il principale strumento per la guida strategica ed operativa dell’Ente e rappresenta il presupposto necessario di tutti gli altri strumenti di programmazione. Esso deve essere presentato al Consiglio Comunale entro il 31 luglio di ogni anno e già il fatto che la presentazione sia avvenuta il 9 di settembre la dice lunga sul pressappochismo amministrativo dell’attuale maggioranza».

«Se, unitamente a questo – continua Macheda – prendiamo in considerazione anche il fatto che il documento presentato non registra variazioni significative rispetto a quelli degli anni precedenti, risulta evidente come, per implicita ammissione della stessa maggioranza, l’agenda amministrativa montebellese sia ferma al biennio passato e quindi ben lontana dall’avere attuazione».

«Già altre volte – aggiunge il Consigliere Macheda – avevo evidenziato come a mio parere l’amministrazione si sia dimostrata confusa, disorganizzata, lontana dai problemi del territorio e caratterizzata dall’evidente incapacità a gestire la cosa pubblica. Oggi questa mia opinione viene suffragata da ulteriori fatti quali l’uscita dal gruppo di maggioranza del Consigliere Battaglia che, in palese disaccordo con l’azione politico/amministrativa della maggioranza, evidenzia come alcune scelte attuate dalla Giunta Comunale “si discostano da quel programma amministrativo, sottoscritto e presentato ai cittadini durante la campagna elettorale”.

«Checché se ne voglia dire dunque – continua l’esponente della minoranza – la dura ed amara realtà ci pone dinanzi ad uno scenario desolante ed incontrovertibile in cui, a fronte di un programma elettorale che prometteva mari e monti, nulla è stato realizzato e tutto viene colpevolmente mantenuto nell’alveo di una programmazione che, di anno in anno, viene semplicemente riproposta immutata nei contenuti, mentre il territorio langue e continua ad impoverirsi sotto gli occhi di tutti».

«Un quadro così grave, quale quello descritto – conclude il Consigliere Macheda – impone a tutti i consiglieri di buon senso di adoperarsi con ogni mezzo affinché si metta fine prima possibile a questa esperienza amministrativa che, col passare del tempo, si sta rivelando sempre più fallimentare».

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *