Melito Futura sulla situazione comunale del paese

Melito Futura sulla situazione comunale del paese

iaria-russo-pizzi-putorti

iaria-russo-pizzi-putorti

di Francesco Iriti

<<Nonostante le ultime vicende che hanno interessato il comune di Melito Porto Salvo, siamo ancora qui a lavorare per il bene del paese in modo costruttivo>>. E’ dettagliata la disamina che Enzo Russo, ex candidato a sindaco di Melito Futura fa durante la conferenza stampa tenuta nella mattinata di ieri presso la sede del movimento politico.

Russo ha ripercorso la situazione generale dell’ente comunale come dichiarato nei giorni scorsi dalla terna commissariale, affermando che <<ormai il passato è alle spalle, nonostante le inefficienze presenti nelle motivazioni che hanno portato allo scioglimento del comune e che avevamo più volte denunciato in consiglio, non ricevendo mai risposte. Il nostro compito rimane quello di agire per il paese nei prossimi 18 mesi, ed oltre, fornendo il nostro contributo per l’intera comunità>. Vai i punti toccati durante la riunione durante la quale è stato ribadito più volte che <<bisogna cambiare sistema nelle prossime elezioni comunali. I cittadini devono capire che bisognerà affidarsi alle persone che hanno a cuore le sorti del territorio e non appoggiarsi a chi tradisce il mandato elettorale>>. Nel ricordare i due incontri avuti con i commissari (22 e 30 aprile), Russo ha anche parato di <<emergenza economica finanziaria, che parte da lontano, deficit nelle opere pubbliche comunali,

Per quanto concerne il “buco” economico di 12, 4 milioni di euro dell’ente, Russo ha incalzato che <<soltanto una parte del debito potrà essere richiesto per legge ed è diverso da quanto veniva dichiarato in consiglio dove si parlava di disavanzo>>.

Un passaggio importante anche sull’emergenza rifiuti con Melito Futura che ha avanzato due proposte importanti. <<Esortiamo ad agire immediatamente individuando un’area di stoccaggio fuori dal centro urbano e trovare delle soluzioni come, soprattutto la raccolta porta a porta>>. A tal proposito, il movimento politico ha informato che <<entro la fine del mese di maggio organizzeremo un’iniziativa con esperti del settore e qualche amministratore proveniente dai comuni virtuosi in fatto di raccolta differenziata. E’ giunto il momento che il cittadino affronti in prima persona questo problema>.

Hanno preso la parola anche Iaria, Pizzi e Putortì che, ricordando il difficile compito che spetta ai commissari prefettizi, hanno aggiunto che <<stiamo avanzando delle proposte per il paese mirate a partecipare dei finanziamenti per il ripristino dell’area adiacente via del Fortino e il completamento dell’istituto agrario>>

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!