Maggioranza Melito Porto Salvo, interviene il Sindaco

Maggioranza Melito Porto Salvo, interviene il Sindaco

Maggioranza Melito Porto Salvo, interviene il Sindaco: “E’ giusto e doveroso – afferma – da parte mia intervenire per cercare di fare un po’ chiarezza dopo i tanti polveroni sollevati da varie parti”.

“Si chiede il conto su quanto fatto”

“In politica – scrive in una nota il Sindaco di Melito Porto Salvo (RC), Giuseppe Meduri – la regola che non lascia spazio ad alcuna interpretazione di parte è quella dei numeri. I numeri servono per vincere le elezioni, i numeri servono per amministrare. In politica esiste una Maggioranza ed una Minoranza, i cui compiti sono ben delineati e diversi. Bisogna solo conoscerli. Da varie anime della minoranza quella uscita dalle urne, minoranza della minoranza o dissidenti di minoranza o minoranza critica che sia, si chiede il conto su quanto fatto.
Che dire su quanto fatto, poco nulla, assai dipende da quale punto si osserva e magari che tipo di angolazione si vuole dare allo sguardo”.

“Posso dire che si sono fatti miracoli”

“Oggi tutti si svegliano dall’eterno torpore e già questo è un traguardo. Prima dell’Amministrazione Meduri, nessuno vedeva, nessuno sentiva, nessuno scriveva o protestava. Forse perché tutto girava e funzionava a meraviglia. Perfetto era il mondo dei rifiuti, mondo dei rifiuti sul quale ancora oggi qualcuno dice che c’è un flop. Nonostante il raggiungimento ed il mantenimento della percentuale della differenziata al 50%. Oggi si è sempre sui giornali. […] Oggi nonostante due inchieste giudiziarie, che hanno visto coinvolto un numero considerevole di dipendenti e con il personale decimato in alcuni periodi tra malattia e sospensioni; personale in parte demotivato, spaventato, posso invece in maniera serena dire che si sono fatti miracoli, garantendo in alcuni casi quell’ordinario che veniva meno”.

Meduri cerca un confronto

[…] “Non bastano poche righe per fugare i dubbi generati a chi ha letto o legge oggi. Certo è che aspetto i consiglieri di minoranza e dissidenti, per un dibattito confronto nella sede opportuna del consiglio comunale. Aspetto che il capogruppo di Area Grecanica in Movimento, il dottor Meduri, venga a relazionare sul declino dell’Ospedale e delle cause di questo. E capire il da farsi. Magari aspetto, visto che nulla si è fatto per la marineria, di vedere una proposta del consigliere Praticò. Aspetto di vedere una posizione della minoranza sulla caserma dei Carabinieri.

Conosciamo bene la posizione di “Una città da #cambiare”, che, nell’ultimo bilancio presenta dieci emendamenti, li discute, nonostante i pareri contrari del revisore e del funzionario senza magari ritirali e dichiarare che il bilancio è falso. Ma voglio chiedermi in caso di approvazione degli emendamenti, il loro voto quale sarebbe stato? In passato, in alcuni regolamenti dopo l’approvazione degli emendamenti da loro presentati e la discussione di vari articoli si conclude con l’astensione”.

Maggioranza Melito Porto Salvo, Meduri: “Ci sono i numeri per andare avanti”

Maggioranza Melito Porto Salvo

Maggioranza Melito Porto Salvo

“Male ha fatto l’assessore Marcianò, ha sbagliato. Cosa si può chiedere a chi non ha mai fatto una proposta a chi non conosce numeri e regole. Dove sono e quali sono i tre milioni di euro di debiti di cui parla il consigliere Meduri a nome degli altri due consiglieri. […] Questa maggioranza ha i numeri per andare avanti, risicati come dice qualcuno, ma ci sono.

I tre chiedono le dimissioni di Marcianò e del Sindaco. Bene dovessero servire quelle di Marcianò ci sono già agli atti nella missiva di fine anno quando ha rimesso la delega di vice, dovessero servire. […] Per quanto concerne le dimissioni del sindaco? Se le motivazioni per cui si richiedono presentano la stessa credibilità delle cose che dicono le minoranze e dei numeri che danno, rispondo loro che devono ancora attendere. Il giorno in cui sentirò venir meno il senso di responsabilità che ho nei confronti del mio paese, sarò io stesso a comunicarlo ai miei cittadini”.

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *