Giunta San Lorenzo, i chiarimenti del Sindaco

Giunta San Lorenzo, i chiarimenti del Sindaco

Giunta San Lorenzo, i chiarimenti. Di seguito pubblichiamo la nota del Sindaco di San Lorenzo, Bernardo Russo.

La nota del Sindaco Russo

“Senza alcuna polemica – scrive Russo – ma al solo scopo di far conoscere la verità su alcune vicende; vorrei chiarire alcuni punti riportati in maniera distorta da alcune testate giornalistiche nei giorni precedenti. Dopo due convocazione di consiglio, andati deserti per mancanza di numero legale, chiarisco che erano presenti 4 consiglieri su 5 richiesti dal Regolamento Comunale. A seguito delle dimissioni dei consigliere Iannì e Laganà e a causa di una reiterata assenza da parte della Gullì per più di un anno; basti pensare che è mancata a otto consigli consecutivi e assente a diciotto giunte solo nell’ultimo anno. Senza contare le assenze della stessa quando ricopriva la carica di Assessore. E’ indubbio dunque, alla luce dei numeri, che le affermazioni della Gullì cozzino fortemente con la realtà dei fatti. Alla luce di quanto accaduto ho ritenuto opportuno riformulare la giunta“.

Nuova Giunta San Lorenzo

“A tale proposito deve essere ben chiaro che la nomina del Vicesindaco e dell’Assessore, portano numero di protocollo 8436 e 8437 del 6 novembre 2018. Solo tre giorni dopo, mezzo posta, giungono le dimissioni della Gullì, già sollevata dal suo incarico per la fiducia venuta a mancare e per le troppe assenze. Fra l’altro la stessa non credo possa occuparsi della cosa pubblica a 1,289 km di distanza, pensando che quando era solo a 2,5 Km non lo faceva. Sono convinto, come più volte detto, che la politica si faccia sul campo, accanto ai cittadini. Questa è sempre stata la mia filosofia, è per tale motivo che sono certo che chi scrive disconoscendo gli aggettivi usati, non abbia la più pallida idea di cosa significhi politica”.

Conclusioni

“La Gullì – continua Russo – non è nuova a queste teatralità e alle illazioni dette rispondo con una frase del famoso oratore romano Cicerone: “chiunque può sbagliare, ma nessuno, se non è uno sciocco, persevera nell’errore

Il nuovo assetto amministrativo non verrà comunque compromesso, i numeri ci sono. E’ aperta una finestra di dialogo con i consiglieri di minoranza per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Per dovere di verità verso la stampa e i cittadini”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *