Balneabilità Melito, ordinanza del Sindaco

Balneabilità Melito, ordinanza del Sindaco

Balneabilità Melito Porto Salvo, il 26 luglio 2018 il Sindaco di Melito Porto Salvo, Ing. Giuseppe Meduri, ha emanato una nuova ordinanza.

Balneabilità Melito Porto Salvo, le novità

“Il Sindaco – si legge nell’ordinanza – richiamata la l’Ordinanza relativa al divieto temporaneo di balneazione, emessa a fini cautelativi, nel tratto di mare fino a metri 100 ad est dalla foce del torrente Sant’Elia; visti gli accertamenti effettuati dal Dipartimento ARPACAL di Reggio Calabria – Servizio Laboratorio bionaturalistico in data 3 luglio 2018 con esito favorevole alla balneazione, acquisita al prot. N. 20236 del 26 luglio 2018; Vista la nota PEC, del Laboratorio privato GREENLAB di Dr. Romeo, con sede a Reggio Calabria, con la quale vengono comunicati i rapporti di prova e i giudizi di conformità delle acque di balneazione sui campioni prelevati il giorno 20 luglio 2017“.

Acque non conformi, ecco dove:

“Dato atto che – si legge ancora – risultano non conformi le acque di balneazione prelevate presso: Fiumara S. Elia; Via Colombo – Lido Giare; sottopasso Checco T. Evoli; torrente Tuccio.

Mentre risultano di qualità eccellente le acque prelevate presso: Stazione Annà; sottopasso vicino lido Caribe; fiumara Tabacco; ed inoltre, prossimità Chiesa; sottopasso Marina primo sottopasso; secondo sottopasso Pilati, Terzo sottopasso Pilati; sottopasso confine Melito a SUD e di qualità buona le acque prelevate presso il sottopasso Rumbolo […].

Divieto di balneazione temporaneo

Pertanto, il Sindaco ordina “il divieto temporaneo di balneazione nei tratti di mare compresi:

– fino a mt 100 ad est della Fiumara S. Elia;

– fino a mt 100 ad Est e ad Ovest nei tratti di mare di: Via Colombo Lido Giare; ed ancora, sottopasso Checco T. Evoli; torrente Tuccio, fino alla comunicazione di rientro nei limiti precauzionali a salvaguardia della pubblica e privata incolumità”.

Il Sindaco inoltre avverte che, “l’inosservanza della presente ordinanza darà luogo alla segnalazione dei trasgressori alla competente autorità giudiziaria, ai sensi dell`art 650 del codice penale”.

Di seguito l’ordinanza completa emanata dal Sindaco Meduri:

Ordinanza n.15

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!