Assenteismo Bova Marina, sospesi 7 dipendenti comunali

Assenteismo Bova Marina, sospesi 7 dipendenti comunali

Assenteismo Bova Marina: sette dipendenti del Comune di Bova Marina sono stati interdetti dai pubblici uffici per periodi variabili da due a un mese.

Assenteismo Bova Marina, le novità

Lo scorso 28 maggio, dopo le indagini portate avanti dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal procuratore Giovanni Bombardieri; i militari della Guardia di Finanza della compagnia di Melito Porto Salvo avevano dato esecuzione ad un’ordinanza di interdizione dai pubblici uffici nei confronti di cinque dipendenti comunali. Nella giornata di oggi, il gip del tribunale di Reggio Calabria, il dott. Davide Lauro, ha emesso una nuova interdizione, nei confronti di ulteriori sette dipendenti in servizio presso il comune di Bova Marina. Le ipotesi di reato sono: false attestazioni o certificazioni nell’uso del badge da parte di pubblici dipendenti, di truffa ai danni dell’Ente e di interruzione di servizio pubblico.

L’inchiesta

In totale sono 22 le persone indagate. L’inchiesta è nata dopo le proteste di alcuni cittadini. Questi infatti, lamentavano la continua assenza di personale presso gli uffici comunali. Da qui sono scattate le indagini.

Attraverso l’uso di telecamere, poste dalla Guardia di Finanza all’esterno e all’interno del Comune jonico, è stato appurato che i dipendenti si assentavano in modo ingiustificato per recarsi a fare la spesa, al bar o semplicemente si trovavano nei pressi dell’ufficio a chiacchierare. Inoltre, la Guardia di Finanza si è avvalsa del monitoraggio visivo dell’orologio marcatempo e di ulteriori di attività di pedinamento e controllo.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *