Bianco, l’artista Francesco Marrapodi non finisce mai di stupire

Bianco, l’artista Francesco Marrapodi non finisce mai di stupire

Bianco – Francesco Marrapodi è uno scultore, scrittore e ambientalista calabrese. I temi che emergono dalle sue opere vertono, soprattutto, sulla salute e il rispetto per il pianeta, i soprusi a danno della natura e la rinascita come nel caso della sua ultima creazione “La linfa Vitale”, esposta nel borgo antico di Sant’Agata del Bianco. Con “La morte di Poseidone” (realizzata nella spiaggia di Bianco R.C. e inserita nella pagina Facebook di Greta Thunberg) l’autore segnala invece il degrado marino.

Singolare anche il mezzo busto in omaggio a Papa Francesco, lavoro a cui Famiglia Cristiana ha dedicato un’intervista e che il Santo Padre in persona ha benedetto attraverso una lettera diretta al Marrapodi. Ebbene, le opere di questo scultore solitario s’impastano con l’amore per l’ecosistema; ciò è la riprova concreta che anche gli artisti di Calabria portano impresso nel cuore e nell’opera delle loro mani il benessere del pianeta. Nelle molteplici fisionomie, attraverso cui il Marrapodi ci racconta la sua interpretazione del mondo, traspare un piglio schietto, dinamico, che spesso sorprende per la freschezza delle linee e la veridicità del modellato.

Lui, pur vivendo fuori dalle teoriche vie che facilitano la formazione e il successo, non si è mai scoraggiato; con onestà e caparbia volontà, è riuscito anzi a strappare al materiale inerte con cui opera una vitalità e una eleganza espressiva da renderlo originale messaggero di un’arte che si colloca al disopra delle contingenze umane. L’amore per la natura e per l’ambiente sono dunque i temi principali delle sue opere. Cionondimeno per lui, tutto questo non basta; perché vorrebbe che il suo urlo di protesta diventasse l’urlo di tutti, che si trasformasse nel verbo di tutti. Difatti, già da alcuni anni, tra una scultura e l’altra, Francesco è impegnato nella stesura del suo primo romanzo. Romanzo che non esula dalle tematiche da lui trattate, quasi che la sua arte racchiudesse in sé una sola missione: quella di rivolgere ai popoli della Terra il suo grido d’allarme.

papa in spiaggia