Tag "poesie"

Facci Antica (Faccia antica)

Facci Vecchia ancora sana e di n’epuca luntana, chi lavura finua sira, facci vecchia, facci nira. C’ù ssà peddi vecchia e dura, chi ormai non fa sudura, facci anica, facci

Stì Mani (Queste Mani)

di Franco Zumbo A chi servunu sti mani ? mi ti portu figliu u pani, a chi servunu sti mani ? Mi t’accarizzu oggi e dumani. Mani beddi, mani grandi,

Il cavaliere innamorato

Di gesta ,di gloria,d’impetuoso cammino…. Questa la storia del cavaliere innamorato. Percorsi fiumi,colli e tempeste, di spada tratta e sguainata ad ogni intemperia del cuore, per difender la sua bella

Chista è a terra mia ( Questa è la terra mia )

Quandu viu belli cosi nti tia terra mia, chi ndi fannu onuri e puru vantu, non sacciu pirchì mi veni a frinisia e comu un figghiolu scoppiu ntù nu chiantu.

Un Mundu Diversu (Un Mondo Diverso)

Si i missili fussuru banani e i bumbi fussuru cudduri i pani si u sangu fussi vinu e a trincea fussi nu giardinu,

L’impossibile vivere

Di affanni non di pene muore un uomo. Ci si affanna ad inseguire i sogni, a scoprire nuovi mondi, a cercare amore, a imprigionare un’ emozione. L’impossibile vivere non e’

Dolce sentire

Dolce sentire,  la neve che accarezza questi alberi, anime della terra. Dolce sentire, una carezza sull’impronta del cuscino, lasciata da chi non e’ piu’ il mio cammino. Sparsi e persi