Roghudi (RC), Il vice sindaco Maesano e gli assessori Nastasi e Maesano prendono le distanze

Roghudi (RC), Il vice sindaco Maesano e gli assessori Nastasi e Maesano prendono le distanze

Mario Maesano

di Gianfranco Marino   

Appena ieri nel corso di una conferenza stampa di fine anno il primo cittadino di Roghudi Agostino Zavettieri – annunciava la sua ricandidatura alle prossime consultazioni elettorali che tra qualche mese chiameranno gli elettori di Roghudi al rinnovo del consiglio comunale.

Di tutt’altro tenore è la nota che giunge a distanza di sole ventiquattrore a firma del vice sindaco del comune ionico Mario Maesano e degli assessori Luciano Maesano e Luciano Nastasi. Attraverso questa nota – scrivono i tre –  facendo seguito alle dichiarazioni rilasciate nel corso di una conferenza stampa tenuta ieri dal primo cittadino Agostino Zavettieri, che ribadiva la volontà di ripartire dall’attuale schieramento di maggioranza, intendiamo chiarire alcuni aspetti, per onestà intellettuale e correttezza verso il nostro elettorato e verso lo stesso sindaco. Premettendo la nostra volontà di concludere l’attuale mandato amministrativo conferito dagli elettori, all’interno del gruppo di maggioranza, allo stesso tempo riteniamo conclusa questa esperienza politica e per quel che concerne la prossima tornata elettorale intendiamo non riproporci al giudizio degli elettori con l’attuale maggioranza.

Consideriamo questa esperienza politica estremamente positiva per la nostra dedizione e rettitudine nell’espletare il mandato conferito dai cittadini roghudesi, che ringraziamo per la stima e l’affetto dimostrati in questi cinque anni di politica del fare. Ci riteniamo soddisfatti – prosegue la nota – in particolare per aver contributo attivamente all’ottenimento di importanti finanziamenti, tra cui quello della Chiesa e per aver ridotto la pressione fiscale, con la Tarsu, in controtendenza rispetto ad altre realtà dell’Area Grecanica. Il nostro riconoscimento va poi a tutti coloro i quali hanno reso possibile il completamento dell’iter burocratico e l’appalto presso la SUAP della costruenda Chiesa di SS. Annunziata e San Nicola di Bari, a tal proposito ringraziamo, il Sindaco, i dipendenti comunali, i lavoratori LSU-LPU e l’Ing, Sergi che ci ha aiutato nell’attività amministrativa.

Pur delineando un quadro di risultati positivo – conclude la nota – al termine di una lunga riflessione poniamo l’accento sull’espressa volontà di non riproporci con l’attuale maggioranza, terminando la nostra esperienza alla scadenza naturale del mandato”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *