Lungomare Cicerone di Lazzaro, ancora rifiuti

Lungomare Cicerone di Lazzaro, ancora rifiuti

Motta San Giovanni.  Si aggrava la situazione igienico sanitaria sul lungomare Cicerone di Lazzaro. Di seguito pubblichiamo la nota di Vincenzo Crea – Referente unico dell’A.N.CA.DI.C e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”.

Lungomare Cicerone di Lazzaro, situazione rifiuti

Nemmeno il tempo di svuotare i contenitori porta-rifiuti situati sul marciapiede del lungomare Cicerone di Lazzaro che sono di nuovo colmi di rifiuti di vario genere. La situazione è peggiorata con queste prime giornate di caldo anche perché nei contenitori porta-rifiuti e nelle aree sottostanti vengono depositati anche rifiuti organici, per la gioia dei gattini, i cui liquami si riversano sul suolo con le immaginabili conseguenze igienico sanitari. Il vento disperde parte di rifiuti leggeri lungo il marciapiede e nell’adiacente strada.

“Contenitori da rimuovere”

Come già detto i contenitori porta-rifiuti devono essere rimossi dal momento che non svolgono la funzione che dovrebbero, ovvero il deposito di piccoli rifiuti. Visto tra l’altro che sono sempre colmi e molti di essi sono rotti e in alcuni, il fondo risulta in parte bruciato. Non si comprende perché l’Amministrazione comunale si ostini a non rimuovere i suddetti; favorendo invece lo smaltimento illegale di rifiuti e la non corretta raccolta differenziata da parte degli addetti a tale servizio.