Cisterna perde acido a Villa, intervento dei Vigili del Fuoco

Cisterna perde acido a Villa, intervento dei Vigili del Fuoco

Una cisterna, trasportata da un treno merci, perde acido solforico a Villa S. Giovanni (Reggio Calabria). L’episodio si è dunque verificato presso lo scalo “Bolano”.

Cisterna perde acido a Villa, l’episodio

Uno sversamento di acido solforico si è verificato ieri pomeriggio presso lo scalo ferroviario “Bolano” di Villa S. Giovanni, da una cisterna ferroviaria che conteneva circa 17mila litri di prodotto.

Per evitare ogni pericolo e consentire le operazioni di soccorso, il serbatoio su rotaia è stato spostato su un binario non in uso, sventando così il rischio di conseguenze più gravi. In seguito dalla Sicilia, si è quindi atteso l’arrivo di una cisterna vuota per il travaso del liquido corrosivo.

Fortunatamente non si sono registrate persone ferite oppure intossicate. Non sono invece chiare le cause della perdita di acido.

Interventi sul posto

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Villa S. Giovanni che hanno provveduto ad allertare l’unità del Nucleo Regionale NBCR LPG, del Comando di Catanzaro, specializzato in travasi di sostanze chimiche.

A coordinate le operazioni invece, il funzionario ing. Sebastiano Rotta, responsabile regionale del nucleo NBCR Calabria. Sul posto erano presenti anche i tecnici della società Mercitalia Rail del gruppo Ferrovie dello Stato per quanto di competenza.