Incidente mortale a Cassano, due vittime

Incidente mortale a Cassano, due vittime

Incidente mortale a Cassano: nello scontro, verificatosi lungo la SS 534, hanno perso la vita Cosimo Paternoster e Salvatore Ruggeri. I familiari di una delle vittime incaricano studio legale Ettore Zagarese.

Incidente mortale a Cassano allo Ionio

Sono due le vittime dell’incidente avvenuto martedì sera a Cassano allo Ionio, sulla statale 534, l’arteria che collega l’autostrada del Mediterraneo dallo svincolo di Firmo/Sibari alla statale 106 a Sibari. Lo scontro frontale si è verificato nei pressi di un distributore di carburante, in un tratto in cui la carreggiata si restringe. Due i veicoli coinvolti: una Fiat Multipla ed una Renault Scenic. Le cause dello scontro sono ancora da accertare.  Sono in corso le indagini dei carabinieri della Tenenza di Cassano allo Ionio, che hanno proceduto ai rilievi.

Le vittime e i feriti

Le vittime sono i conducenti dei veicoli Salvatore Ruggeri, di 48 anni, di Corigliano e nativo di Milazzo, e Cosimo Paternoster 44 anni, nato in Germania e residente a Rossano.

A bordo della multipla viaggiava il solo autista, invece sulla Renault c’era un’intera famiglia padre, madre e figlia. La moglie di Ruggeri è stata trasportata all’Annunziata di Cosenza, mentre la ragazza di 19 anni, è stata trasportata all’ospedale di Rossano.

Incarico allo studio legale

I familiari della vittima Cosimo Paternoster, nato in Germania e residente nell’area urbana di Rossano, hanno incaricato lo studio del penalista rossanese avv. Ettore Zagarese di tutelare i propri diritti in conseguenza del grave incidente stradale verificatosi nella tarda serata di martedì, intorno alle 22.30; in contrada Stombi sulla Statale 534; a Cassano allo Ionio. Nell’incidente, oltre a Cosimo Paternoster, ha perso la vita anche Salvatore Ruggeri, di 48 anni, nativo di Milazzo e residente nell’area urbana di Corigliano. La moglie e la figlia di quest’ultimo sono rimaste ferite.

Il saluto a Salvatore Ruggeri

Il Comitato Regionale Calabria FMI, sulla pagina Facebook, ha dedicato un post a Salvatore Ruggeri:

“Apprendiamo con sgomento che il carissimo amico Salvatore Ruggeri ci ha lasciati a causa di un grave incidente stradale. Salvatore ha rappresentato per decenni una figura importante nel panorama motociclistico Federale calabrese e non solo. La sua presenza agli innumerevoli eventi cui ha partecipato non passava mai inosservata. La sua vitalità, la sua allegria, il rispetto e l’amicizia che dimostrava sempre per tutti, gli avevano procurato la stima di tutti noi. Lascia un vuoto incolmabile nel nostro ambiente e in quanti hanno avuto il privilegio di incontrarlo. Porgiamo le più sentite condoglianze alla famiglia, al MC Bikers di Corigliano e a tutti coloro che piangono la sua scomparsa. Nella speranza che ora possa lui proteggere la sua famiglia e tutti gli amici con la preghiera; vogliamo salutarlo con una parola che lui ha sempre riservato a tutti coloro che incontrava… ONORE.