Premiati a Vibo i vincitori di Playenergy

Premiati a Vibo i vincitori di Playenergy

playenergy di Raffaella Cannatelli 

Si è tenuta ieri mattina, a Vibo Valentia, la premiazione della sessione regionale del concorso Playenergy, indetto da Enel per le scuole. Alla presenza di Responsabili provinciali della società elettrica italiana, nonché del sindaco della città e del commissario prefettizio della provincia di Vibo, Mario Ciclosi, hanno ritirato il premio i nove migliori progetti, realizzati da altrettanti classi appartenenti alla scuola primaria e a quella secondaria di secondo grado, scelti tra più di 260 scuole calabresi partecipanti.

Agli alunni della IV B della scuola primaria Gentili di Paola, e quelli della III A informatica dell’ ITIS Monaco di Cosenza, è stato assegnato il primo premio, consistente i un kit fornito da Enel per la loro scuola. I primi hanno realizzato un progetto che, attraverso il risparmio energetico e la sensibilizzazione alle questioni ambientali, vuole rivalutare alcune zone in dissesto della città di Paola; mentre i secondi hanno studiato come, con lo sfruttamento delle bio masse e della sua posizione geografica, la cittadina di Rogliano potrebbe rendere ancora più efficienti i suoi servizi nell’ottica di una futura smart city.

Hanno ricevuto una menzione speciale, per l’originalità dei progetti e l’impegno della loro realizzazione, anche le scuole primarie di Motta Santa Lucia, la scuola Alfieri di Crotone e l’istituto comprensivo Alvaro Gebbione di Reggio per il progetto Salviamo il mondo con l’energia pulita; mentre per la sezione scuole superiori, hanno ricevuto il premio il liceo classico Gioacchino da Fiore di Rende per il progetto di educazione ambientale ai bambini, l’ ITC per Geometri Righi di Reggio per la creazione di una serra che sfrutta l‘energia idroponica, il liceo scientifico Da Vinci, sempre di Reggio, per aver realizzato un programma sull’esempio delle Iene, che hanno appunto intitolato Le Ienel, e il Liveo socio psico pedagogico De Nobili di Catanzaro per  il progetto Elementi di design innovativo.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *