Ospedale Locri, quando un reparto ti rimane nel cuore

Ospedale Locri, quando un reparto ti rimane nel cuore

Il 29 dicembre 2018 alle ore 23.29 è nata Diletta Mangiola, mia figlia.

La bimba è nata presso l’Ospedale di Locri e mi corre l’obbligo di ringraziare tutte le persone che nei giorni scorsi mi sono state accanto.

Ringrazio…

In primis vorrei ringraziare l’ostetrica amica Nancy Alati, una persona speciale, la quale mi ha accompagnata durante tutto il travaglio assistendomi e sostenendomi.

La dottoressa Alati, per me più che un’amica, è colei che mi ha fatto vivere tutto il percorso della gravidanza in totale serenità e armonia. Sono arrivata, grazie a lei, al momento del parto preparata. Ero infatti pronta ad affrontare l’esperienza nuova, quella più bella della mia vita che mi ha fatto diventare mamma.

Non finirò mai di ringraziarla…

Ringrazio anche il dottor Filippo Alati, il quale mi ha assistita nell’arco di tutta la gravidanza dispensando consigli e suggerimenti utili che mi hanno portata a conoscere mia figlia nella sua evoluzione nel grembo materno.

A Locri, ho trovato un clima molto familiare, per me è stato un viaggio meraviglioso. L’ho vissuto con serenità, consapevolezza e amore, che mi ha fatto vivere una delle più belle esperienze di vita.

Ospedale Locri

Intendo rivolgere un ringraziamento anche a tutti i medici (in particolare al dottor Strati). Agli infermieri, alle ostetriche, al personale del reparto di Ostetricia e Ginecologia per l’egregio lavoro che svolgono quotidianamente nei confronti delle loro pazienti.

Desideravo far nascere mia figlia a Melito di Porto Salvo come è stato per me e mio marito ma purtroppo i continui tagli alla sanità e la cattiva gestione hanno chiuso il fiore all’occhiello del Tiberio Evoli, il reparto Maternità.

Non potrò dunque dire: “Diletta è nata a Melito di Porto Salvo” e di questo ne sono dispiaciuta ma, pensando alle meravigliose persone conosciute nei giorni scorsi, sarò orgogliosa di ricordare che “Mia figlia è nata a Locri”.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *