MENU
AZIENDE
BERGAMOTTO
CALABRIA IN CIFRE
CONTATTACI
CUCINA CALABRESE
DETTI E CANZONI
PUBBLICIZZATI
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
MANDACI DEI CONSIGLI
MANIFESTAZIONI

MUSEI & ARCHEOLOGIA

NOTIZIE & STAMPA
RADIO CALABRESI
RICETTE
SEGNALACI EVENTO
VARIO
LINK
ITINERARI
 
HOME
 
 
 
 
 
 
Parte l'offensiva
al Ponte sullo Stretto
VILLA SAN GIOVANNI - E' partita dalla sede del Consiglio comunale la campagna estiva per il "No al Ponte", che si concretizzerà con iniziative che coinvolgeranno le due sponde dello Stretto. I promotori, riunitisi nel salone consiliare di Villa San Giovanni, presenti nella prima fase il vice sindaco Giancarlo Melito e l'assessore Caridi e nella fase finale pur il Sindaco Cassone, si propongono un obiettivo vasto di coinvolgimento delle popolazioni delle sponde siciliane e calabresi per contrastare un'opera che, come ha affermato Piero Idone nell'introduzione, "spreca solo denaro, essendosi i mezzi di trasporto evoluti, tanto che la Sicilia sta per attrezzare l'aeroporto di Comiso per esportare ortaggi e prodotti agricoli". Sono poi in fase notevole di sviluppo le autostrade del mare e non ha senso sprecare risorse per costruire il Ponte. Va poi difeso l'ambito naturale dello Stretto, che è eccezionale. Numerose sono le manifestazioni in calendario. Il 7 luglio a Cosenza, comitati e associazioni, assieme all'associazione culturale La Voce di Fiore di San Giovanni in Fiore, terranno un incontro con rappresentanti del movimento no ponte e studiosi universitari, con la presenza del filosofo Gianni Vattimo. Sabato 16 luglio, vi sarà una manifestazione promossa dal WWF e da altre associazioni ambientaliste per la difesa dell'ambiente dello Stretto. Una flottiglia di barche collegherà naturalmente lo Stretto. Il 22 luglio a Petto Gallico vi sarà una serata no ponte. Il 23 luglio vi sarà una manifestazione con corteo nell'area di Torre Faro Ganzirri a Messina. Dal 27 al 31 luglio verranno dedicate serate no ponte al Parco Cartella di Gallico. E' prevista anche una serata dedicata all'argomento no ponte nell'ambito della festa di Liberazione, organizzata da Rifondazione Comunista a Villa San Giovanni dal 29 al 31 luglio. Un grande corteo è previsto a Messina il giorno 6 agosto, organizzato dal Social Forum e da la Rete No Ponte. Numerosi si sono succeduti gli interventi fra i quali quello dell'ingegnere Alberto Ziparo che ha sottolineato il fatto che negli ambienti tecnici si sostenga, a seguito degli ultimi studi, che l'opera non si può tecnicamente realizzare. Sarà uno spreco di denaro e servirà a riciclare somme provenienti dalla cocaina. Pino Commodori di Rifondazione Comunista ha sostenuto la necessità di dire con chiarezza no al ponte a livello regionale. Il professore Mimmo Marino di "No al Ponte" ha evidenziato come la grossa impresa europea Stroberg ha dichiarato di uscire dalla gara perché il rischio economico è grosso. Il vice sindaco Melito nel suo intervento ha sottolineato la fermezza della scelta del Comune di dire no al ponte. Il Sindaco Cassone, intervenuto successivamente al ritorno da un incontro col Prefetto, ha evidenziato l'azione di contrasto del Comune di Villa, il fatto che la città sia contro la costruzione e che tale posizione si vada ampliando a livello comunale, provinciale e regionale. Recentemente 15 sindaci del territorio, riunitisi per questioni ambientali, hanno espresso il loro fermo no al ponte. Alla fine dell'assemblea Alberto Ziparo ha riconosciuto la positività dell'incontro, nel quale si è evidenziato un salto di qualità degli interventi.
AZIENDE IN EVIDENZA
 
REGGIO CALABRIA
MELITO PORTO SALVO
INFO & NOTIZIE
 
giochi on-line il nuovo servizio di ntacalabria, in collaborazione conmegghy.com
 
FOTO
 
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati 

 

- MaKo -