MENU
AZIENDE
BERGAMOTTO
CALABRIA IN CIFRE
CAVALLI
CONTATTACI
CUCINA CALABRESE
DETTI E CANZONI
PUBBLICIZZATI
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
MANDACI DEI CONSIGLI
MANIFESTAZIONI

MUSEI & ARCHEOLOGIA

NOTIZIE & STAMPA
RADIO CALABRESI
RICETTE
SEGNALACI EVENTO
VARIO
LINK
ITINERARI
 
HOME
 
 
 
 
 
 
Paleavideo 2005 - Bova - 5 agosto 2005 - h. 21.00 – Palazzo Mesiani
La donna, il fiore e la croce
Tra tradizione e continuità storica
a cura di Valentina De Grazia
Una mostra fotografica e tre documentari per raccontare il ruolo della donna nella società calabrese.
La donna ha sempre ricoperto una posizione fondamentale per la conservazione della tradizione e per il mantenimento della continuità storica della nostra regione. Un compito sostanziale sia nella creazione dell’identità che nella costruzione dell’originalità antropologica calabrese.
Quest’anno si susseguiranno un documento storico sul ruolo della donna nel passato, un documentario contemporaneo che ne illustra l’importanza nelle tradizioni attraverso una rassegna delle feste tipiche calabresi e, infine, un documento audiovisivo in cui il borgo disabitato di Roghudi ci racconta la sua storia, sapientemente interpretata da una penna al femminile.
h. 21.00
Presentazione a cura di Valentina De Grazia e degli autori presenti

h. 21.30
Inaugurazione della mostra: “Le pietà degli ulivi”
- Foto: Angelo Maggio e Luigi Briglia
Archivio A.R.P.A. - Bianco e nero e colore - 40 pannelli 50x50 cm
La mostra “Le pietà degli Ulivi” illustra in 40 fotografie l’immagine e la “mansione” della donna in alcune delle principali feste calabresi.

h. 22.00 Vedove bianche (Italia 1967) - Regia e soggetto: Riccardo Napoletano
Durata: 20'; Bianco e nero
Le "vedove bianche" sono le mogli degli emigrati italiani, la cui condizione umana, sociale ed economica viene narrata direttamente dai protagonisti stessi, che vivono quotidianamente la loro drammatica vicenda nel contesto politico ed economico che la determina. Quelli che restano: bambini, vecchi, donne sole, le vedove bianche... e quelli che sono lontani, nelle officine e nei cantieri del Nord, della Svizzera, della Germania.

h. 22.30 La Pietà degli Ulivi (Italia 2002) - Autori: Angelo Maggio, Arturo Lavorato, Felice D'Agostino Durata: 30’; Produzione: A.R.P.A. - SUTTUVUESS
Un percorso attraverso il ruolo della donna in alcune delle feste calabresi più rappresentative: Polsi, Riace, Stilo, Madonna del Pollino, Cassano. Donne che cantano, che ballano, che cucinano, che pregano, che portano la croce. Donne che, con passione, “sostengono il peso” della continuità della storia e della tradizione calabrese.

h. 23.00 Pasqua a Roghudi (Italia 2005) – Regia: Teodoro Mercuri; Testi: Enza De Fusco
Durata: 10’; Produzione: IMMAGINE sas.
Il dissesto idrogeologico della penisola calabrese ha prodotto nel tempo il trasferimento di diversi piccoli centri abitati colpiti da frane e alluvioni. Qui è l’abitato di Roghudi che “parla”. Racconta la sua storia, i suoi sentimenti di un’antica vita che non potrà mai più ritornare. Una “voce” che interpreta molti altri piccoli centri abitati calabresi dove culture e tradizioni stanno ormai scomparendo.

 

 

 
PALEARIZA CALENDARIO
  1 - 7 agosto
  8 - 16 agosto
  17 - 21 agosto
   
  Paleavideo 2005 - Bova - 5 agosto 2005 - h. 21.00 – Palazzo Mesiani
  PALEARIZA : FEMMINA FOLK!
UN MESE DI WORLD MUSIC TUTTO AL FEMMINILE
   

Info: valentina.degrazia

REGGIO CALABRIA
MELITO PORTO SALVO
INFO & NOTIZIE
 
 
FOTO
 
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati 

 

- MaKo -