TOP MENU
CALABRIA IN CIFRE
ITINERARI & TURISMO
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
CASTELLI
CUCINA CALABRESE
MUSEI & ARCHEOLOGIA
MANIFESTAZIONI & EVENTI
NOTIZIE & STAMPA
FOTO
TARANTELLE
DETTI CALABRESI
CULTURA CALABRESE
LINK
CONTATTACI
PUBBLICIZZATI
SEGNALACI UN EVENTO
MANDACI DEI CONSIGLI
LEGGI LA POSTA
AZIENDE
AGRICOLTURA
NEWS DAL MONDO AGRICOLO
BERGAMOTTO
PREZZIARIO REGIONALE
GUIDE L'AGRICOLTURA
IMPARARE A RICONOSCERE GLI ALBERI
PRODOTTI TIPICI
SPORT
NEWS DALLO SPORT
FC MELITESE
RADIO CALABRESI
RADIO STUDIO 95
RADIO MELITO
RADIO TURING 104
RADIO VENERE
STADIO RADIO
GOCHI FREE
TUTTI I GIOCHI DA SCARICARE
GIOCHI FLASH ON LINE
GDR L'ISOLA DEI VIAGGI
TOP FREEWARE
PROGRAMMI FREE
SFONDI PC
SUONERIE CEL FREE
MANUALI
UTILITA'&OPPORTUNITA'
CURRICULUM ON LINE
UNIVESITA' CALABRESI
VARIO
NORME DI PRIMO SOCCORSO
BARZELLETTE
ALLEGATI ALLE MAIL
AFORISMI
FRASI X OGNI OCCASIONE
CARTINE STRADALI
DISEGNI DA COLORARE
PREGHIERE
RUBRICHE NAZIONALI
A COME AMBIENTE
NOTIZIE DAL GOVERNO
GUIDA ALLA NORMATIVA FISCALE
 
HOME
 
“MOTTAREALE” Reggio Calabria Stomatico
Villa San Giovanni
Questo dolce tipico calabrese ha anche una variante che prende il nome di “piparelle”, cioè si aggiungono abbondanti spezie e mandorle e si tagliano a piccoli bastoncini. Vengono spesso serviti a fine pasto accompagnati da un vino Mantonico o Greco di Bianco. Letteralmente la paro la “stomatico”, significa che fa bene allo stomaco, questo biscotto spesso veniva inzuppato o in acqua fredda, o nella famosa e tipica “‘mmendulata” cioè l’attuale “latte di mandorla”.
Ingredienti:
1 kg di farina, 500 gr. di zucchero, una bustina di ammoniaca, una bustina di chiodi di garofano, una bustina di cannella, 250 cl di acqua, un bicchierino di olio di oliva, un uovo e 150 gr. di mandorle intere tostate e non spellate.
Procedimento
Fate sciogliere 100 gr. di zucchero sul fuoco con pochissima acqua sino a farlo caramellare. In una ciotola mettete la farina, il restante zucchero, l’ammoniaca, i chiodi di garofano, la cannella, lo zucchero caramellato, l’olio e l’acqua. Impastate energicamente il tutto, fino ad ottenere un impasto omogeneo dello spessore di 2 cm che adagerete su una teglia unta. Spennellate la superficie dello stomatico con uovo sbattuto, ed aggiungete sopra delle mandorle intere. Fate cuocere in forno preriscaldato a 200° fino a completa doratura. Tagliate lo stomatico ancora caldo a rettangoli abbastanza grandi.
Stomatico
This typical Calabrian sweet has a variant called “piparelle”, which is made by adding lots of spices and almonds and cut into small sticks. They are often served at the end of the meal accompanied by a Mantonico or Greco di Bianco wine. Literally the word stomatico means “good for the stomach”. This biscuit was often dipped in cold water or in the famous and typical “Mmendulata” which is almond milk.
Ingredients
1kg flour, 500g sugar, a small bag of ammonia, a small bag of carnation cloves, a small bag of cinnamon, 250cl. water, a small glass of olive oil, 1 egg, 150g unpeeled toasted whole almonds
Method
Dissolve 100g of sugar on the hob with a little water until caramelised. In a small container add flour, the rest of the sugar, ammonia, carnation cloves, cinnamon, caramelised sugar, oil and water. Mix together energetically until well mixed and around 2cm thick and put on an oiled baking tray. Brush the surface o( the stomatico with beaten egg and add the whole almonds to the top. Cook in a pre-heated oven at 200° until completely golden. Cut, whilst still hot, into medium sized rectangles.


=> MaKo.biz <=
 
 
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati