MENU
 
AZIENDE
BERGAMOTTO
CALABRIA IN CIFRE
CONTATTACI
CUCINA CALABRESE
DETTI E CANZONI
PUBBLICIZZATI
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
MANDACI DEI CONSIGLI
MANIFESTAZIONI

MUSEI & ARCHEOLOGIA

NOTIZIE & STAMPA
RADIO CALABRESI
SEGNALACI EVENTO
VARIO
LINK
ITINERARI
 
HOME
 
 
 
 
 
 
 
>FOTO
>UNIVESITA' DI REGGIO CAL.
 
 
 
 
cerca con google
 
Un anno di vita in meno per colpa dello smog

Il 40% della popolazione residente nelle aree urbane con piu' di 20.000 abitanti delle 15 nazioni che componevano l'Unione Europea fino allo scorso anno (90 milioni di persone) e' esposto ogni giorno a un livello di Pm10 superiore alla soglia prevista dalla normativa in vigore. Nel 2010 si prevede che la popolazione di quest'area esposta a livelli di inquinamenti sopra il limite arrivera’ a 117 milioni di persone, cifra che tocchera’ i 190 milioni nell'Europa a 25. Le cifre sono state riferite da Carlo Iacovini, presidente di Euromobility, l'associazione dei 'mobility manager'.

La conseguenza dell'esposizione continua dell'organismo umano ai nocivi livelli di Pm10 procura fino a quasi un anno di vita in meno per ogni cittadino europeo. Il particolato provoca effetti soprattutto sul sistema cardiocircolatorio, riducendo di otto mesi e mezzo la vita, una cifra che diventa piu' alta in Germania (10) e in Italia (9), e 13.000 morti fra i bambini di eta' fra 0 e 4 anni sono attribuibili ogni anno all'esposizione delle polveri sottili. La concentrazione maggiore di Pm10 si registra nei centri urbani, ma e' estremamente alta (fino al 30% in piu') nei pressi delle autostrade e delle principali strade urbane.

Situazioni particolarmente critiche anche nei pressi delle grandi stazioni ferroviarie e degli aeroporti: uno studio nell' area ferroviaria di Parigi (100.000 viaggiatori medi al giorno) ha evidenziato che l'uso di locomotive a gasolio per la movimentazione locale contribuisce fino al 33% del particolato presente in un raggio di un km dalla stazione. Inoltre la concentrazione di Pm10 aumenta sensibilmente entro un raggio di 10 km dagli aeroporti, con aumenti oltre il 10%, non solo a causa di decolli e atterraggi, ma anche per il flusso di veicoli privati e commerciali che queste infrastrutture richiamano.

I trasporti incidono per il 70% sulle emissioni di Pm10, e in Italia ci sono 60 veicoli per 100 abitanti, la percentuale piu' alta d'Europa e quasi come gli Stati Uniti. Una risposta efficace e' l'utilizzo del metano (piombo, zolfo, particolato e benzene sono praticamente assenti), ma anche quello delle due ruote elettriche (in quattro anni, con circa 6-8.000 km annui, il maxiscooter elettrico permette un risparmio sul ciclo di vita fino al 25% rispetto a un maxiscooter tradizionale) e del biodiesel (nel 2004 ne sono state prodotte in Europa 1,93 milioni di tonnellate, oltre la meta' delle quali in Germania, dove c'e' l'esenzione totale di accisa senza limiti di contingente).

 

Google
 
Web www.ntacalabria.it
 

 
 
Prodotti tipici !! Hai dei prodotti che vorresti vendere ? Vuoi comprare dei prodotti ?
 
Tipicals è l'opportunità che fa per te!!!sei interessato ?? ..... contattaci...
 
 
 
 
HOME
 
 
 
 
giochi on-line il nuovo servizio di ntacalabria, in collaborazione conmegghy.com
 
 
 
 
 
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati