MENU
 
AZIENDE
BERGAMOTTO
CALABRIA IN CIFRE
CONTATTACI
CUCINA CALABRESE
DETTI E CANZONI
PUBBLICIZZATI
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
MANDACI DEI CONSIGLI
MANIFESTAZIONI

MUSEI & ARCHEOLOGIA

NOTIZIE & STAMPA
RADIO CALABRESI
SEGNALACI EVENTO
VARIO
LINK
ITINERARI
 
HOME
 
 
 
 
 
 
 
>FOTO
>UNIVESITA' DI REGGIO CAL.
 
 
 
 
cerca con google
 
SFONDI PC FREE

Vola lo struzzo

 

I produttori annunciano che i consumi negli ultimi mesi sono cresciuti del 20-30%. La produzione è di piccole dimensioni e pare che le domande superino le disponibilità. In Italia il mercato dello struzzo muove circa 15 milioni di euro l'anno con un media di circa 8.500 capi macellati. Dallo struzzo si ricavano le uova, la carne che viene utilizzata anche per gli insaccati e la pelle.

Più carne di struzzo sulle tavole degli italiani. Un prodotto di nicchia che piace sempre di più tanto che, spiega Gianluigi Veronesi vicepresidente di ''Assostruzzi'', l'Associazione italiana allevatori dello struzzo "C'e' stato in quest'ultimo periodo un notevole aumento delle vendite, di circa il 20-30% rispetto ai consumi normale. Il problema - dice Veronesi - è che essendo la produzione di medio, piccole dimensioni si è trovata impreparata ad affrontare questo boom di domanda, che non riesce a soddisfare''.
Assostruzzi è nata un anno e mezzo fa, raccoglie 15 allevatori di struzzi dislocati soprattutto nel nord Italia. Attualmente il numero degli allevamenti si aggira intorno ai 250/300 contro i 3.300 degli anni 1998/1999. Un calo dettato da ragioni economiche.
In Italia orientativamente il mercato dello struzzo muove circa 15 milioni di euro l'anno, con un media di circa 8.500 capi macellati. La carne viene distribuita in Italia attraverso i punti vendita specializzati e attraverso la grande distribuzione dove arriva il 10% della produzione totale nazionale.
Dei prodotti ricavati dagli struzzi le uova vengono utilizzate soprattutto per la riproduzione, la carne, oltre ad essere la base di piatti cucinati viene utilizzata anche per gli insaccati. ''Soprattutto i prodotti in pelle - spiega Veronesi - vengono esportati all'estero, in particolare in Giappone e in Corea, mentre in Italia il mercato è ancora poco maturo anche a caus del costo piuttosto alto". Dai dati di Assostruzzi, il costo di un capo in pelle di struzzo, parte da un minimo di 80 euro per arrivare a cifre ben più alte.
Le aziende che aderiscono ad Assostruzzi sono per lo più di piccole e medie dimensioni. L'allevamento più grande si trova in provincia di Arezzo e conta circa 80 capi di bestiame. "La carta vincente di questo mercato - sottolinea Veronesi - è proprio la media dimensione. Oggi gli allevamenti sono costituiti solo ed esclusivamente da capi italiani provenienti dalla zona settentrionale del paese ''.

Aiol – 21/02/06

 

 
Google
 
Web www.ntacalabria.it
 

pubblicizza la tua azienda sul sito è gratis...scopri come fare...contataci!!

 
HOME
CARTINE STRADALI
CURRICULUM ON-LINE
FISCO
 
foto trattori
foto trattori
foto trattori
REGIONE CALABRIA Dipartimento n° 9
Agricoltura Foreste Forestazione Caccia e Pesca: PREZZIARIO REGIONALE
AGRICOLTURA
REGGIO CALABRIA
MELITO PORTO SALVO
 
 
giochi on-line il nuovo servizio di ntacalabria, in collaborazione conmegghy.com
 
 

Nta Calabria Copyright 2001

(ntacalabria) Tutti i diritti riservati