TOP MENU
CALABRIA IN CIFRE
ITINERARI & TURISMO
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
CASTELLI
CUCINA CALABRESE
MUSEI & ARCHEOLOGIA
MANIFESTAZIONI & EVENTI
NOTIZIE & STAMPA
FOTO
TARANTELLE
DETTI CALABRESI
CULTURA CALABRESE
LINK
CONTATTACI
PUBBLICIZZATI
SEGNALACI UN EVENTO
MANDACI DEI CONSIGLI
LEGGI LA POSTA
AZIENDE
AGRICOLTURA
NEWS DAL MONDO AGRICOLO
BERGAMOTTO
PREZZIARIO REGIONALE
GUIDE L'AGRICOLTURA
IMPARARE A RICONOSCERE GLI ALBERI
PRODOTTI TIPICI
SPORT
NEWS DALLO SPORT
FC MELITESE
RADIO CALABRESI
RADIO STUDIO 95
RADIO MELITO
RADIO TURING 104
RADIO VENERE
STADIO RADIO
GOCHI FREE
TUTTI I GIOCHI DA SCARICARE
GIOCHI FLASH ON LINE
GDR L'ISOLA DEI VIAGGI
TOP FREEWARE
PROGRAMMI FREE
SFONDI PC
SUONERIE CEL FREE
MANUALI
UTILITA'&OPPORTUNITA'
CURRICULUM ON LINE
UNIVESITA' CALABRESI
VARIO
NORME DI PRIMO SOCCORSO
BARZELLETTE
ALLEGATI ALLE MAIL
AFORISMI
FRASI X OGNI OCCASIONE
CARTINE STRADALI
DISEGNI DA COLORARE
PREGHIERE
RUBRICHE NAZIONALI
A COME AMBIENTE
NOTIZIE DAL GOVERNO
GUIDA ALLA NORMATIVA FISCALE
 
HOME
Teatro popolare in Calabria

Sono sempre in crescita in Calabria le formazioni stabili che si prefiggono di riscoprirne e rivalutarne le tradizioni popolari. Giovani e meno giovani, infatti, si associano con l’intento di allestire spettacoli teatrali che vanno dalle commedie in vernacolo ai recital di poesie e musica popolare. Indispensabile è la ricerca dialettale per far rivivere espressioni tipiche di un tempo. Lo sconfinato campo delle tradizioni popolari che ingloba canti, proverbi, filastrocche e favole dà spazio anche a racconti di tipo farsesco, o meglio a cronache di farse carnevalesche realmente realizzate in piazza in tempi più o meno lontani. Ed è proprio dalle farse carnevalesche che prende il via il discorso intorno al teatro popolare calabrese. Teatro spesso anonimo, ma non perché si sia smarrito il nome dell’autore (al contrario, in ogni paese e città della Calabria c’è sempre un buon informatore pronto a parlarci di un’altra persona capace di creare dialoghi e monologhi per ogni occasione), ma perché è spesso il risultato di molteplici creazioni individuali. Col cambiare degli avvenimenti cambiano i ruoli e i personaggi e tutto ciò comporta, inevitabilmente, la creazione di un’opera nuova. Un tema più volte affrontato, ad esempio, è quello delle donne fedigrafe e svergognate che ci rimanda per analogia formale a quel vecchio filone del mondo classico, ripreso successivamente in epoca rinascimentale, della beffa dopo l’inganno. Nella maggioranza delle suddette opere si nota un dialetto italianizzato che è tipico delle nuove generazioni: appartenendo, infatti, l’autore a un periodo in cui il linguaggio aveva già subito le sue naturali modifiche, per cui espressioni di una volta non fanno parte del suo bagaglio culturale, succede spesso che egli scriva come parla. E', invece, di estrema importanza nel teatro popolare curare, oltre agli ai contenuti, anche gli aspetti linguistici perché sono spesso questi ultimi che danno più vigore e consistenza ai primi. Indispensabile è, pertanto, la ricerca dialettale affinchè non scompaiano per sempre quelle belle espressioni di un tempo che con la loro immediata freschezza rappresentano un mondo sicuramente più autentico del nostro.
 
 
 
 
 
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati 

 

=>MaKo2002<=