Report settimanale Carabinieri della provincia di Reggio Calabria

Report settimanale Carabinieri della provincia di Reggio Calabria

In allegato trasmettiamo il report settimanale diffuso dall’Arma dei Carabinieri delle Provincia di Reggio Calabria.

Sant’Eufemia d’Aspromonte . I carabinieri della Compagnia di Palmi, hanno arrestato un 44enne di Sant’Eufemia d’Aspromonte (RC), in quanto sorpreso all’interno dell’abitazione della ex compagna dalla quale aveva il divieto di avvicinamento. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’A.G.

Locri . I Carabinieri della Stazione di Ciminà (RC), supportati dai colleghi dello Squadrone Cacciatori Calabria, hanno rinvenuto nel sottoscala dell’abitazione di un agricoltore 30enne del posto, un bossolo di cannone inesploso. Indagini in corso finalizzate a stabilire la provenienza della munizione.

Reggio Calabria. I Carabinieri della Stazione Reggio Calabrua pena definitiva di oltre 2 anni e mezzo di reclusione per il reato di lesioni personali aggravate commesso nel 2015. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Reggio Calabria.

Caulonia . I Carabinieri della locale Stazione, hanno sottoposto a detenzione domiciliare un 39enne del posto condannato alla pena definitiva di un 1 anno e mezzo di reclusione per il reato di furto aggravato commesso nel gennaio 2020.

Scilla. I Carabinieri della locale Stazione, hanno denunciato un operaio, 31enne, del posto, per uccisione e ferimento di ovini a colpi di arma da fuoco. In corso gli accertamenti dei militari dell’Arma per stabilire il movente del delitto, riconducibile a probabili dissidi di vicinato.