Rc, Lions Club alla casa Piccola opera Papa Giovanni Paolo II

Rc, Lions Club alla casa Piccola opera Papa Giovanni Paolo II

Per il terzo anno consecutivo, il 13 Dicembre, si è tenuto l’appuntamento di fine anno tra il Lions Club Reggio Calabria Host e la Casa Accoglienza Piccola Opera Papa Giovanni Paolo II. Era appena calata la bruma quando, quasi come dentro un alone di surreale atmosfera, alcuni Babbi Natale hanno bussato alle porte del Centro diocesano di via Ferraris; vistosi aprire le porte hanno poi consegnato agli assistenti sanitari i doni destinati ai bambini accolti all’interno della struttura. Erano i Santa Claus del Service “Per il sorriso di un bambino” del Lions Club Reggio Calabria Host. Tale rappresentanza era composta dalla Presidente del Club Natina Cristiano Ippolito, affiancata da Sandro Borruto, responsabile del Service e dal Presidente di Zona 27 Lions Giuseppe Strangio.

L’ennesimo atto di solidarietà in prossimità delle feste che i Lions del Club Host hanno rivolto ai bambini della suddetta struttura. Un vero atto d’amore, insomma, destinato a portare scorci di gioia e raggi di sole nel cuore di quelle anime meno fortunate. Ricordiamo che la struttura accoglie più di 20 bambini e si impegna nel sociale a favore delle donne in difficoltà con figli o senza, oppure delle vittime di violenza. Le anime accolte all’interno sono costantemente seguiti da una equipe multidisciplinare.

I bambini, che frequentano le scuole cittadine, fanno anche parte degli scout della parrocchia vicina. “Abbiamo ritenuto necessario fornire il nostro piccolo aiuto al Centro, offrendo la possibilità di acquistare in un centro specializzato presidi sanitari, alimenti per bambini o qualsiasi altra cosa sia loro necessaria per affrontare con maggior serenità le festività Natalizie”, ha spiegato la Presidente Cristiano Ippolito. “Questi Service si inseriscono perfettamente nelle molteplici iniziative che il Lions Club Reggio Calabria Host ha inteso porre in essere in occasione del Natale e si collocano nel solco della migliore tradizione Lionistica orientata al “we serve”, ha aggiunto Sandro Borruto, responsabile del Service.

Il Presidente di Zona Giuseppe Strangio si è detto invece orgoglioso del fatto che, a livello distrettuale, il “Lions della Zona”, è riuscito, nella giornata nazionale della Colletta Alimentare, a racimolare una tonnellata di alimenti da distribuire ai più bisognosi. L’iniziativa si sposterà al prossimo 18 dicembre, quando, a Reggio, il Service “Aggiungi un posto a tavola”, in sinergia con i Lions Club donazioni, distribuiranno alle mense dei poveri pranzi di solidarietà, svolgendo, inoltre, altri importanti progetti. “Il Natale è per tutti, soprattutto per chi ha di meno e ha bisogno di aiuto. I Lions ci sono e ci saranno anche quest’anno”, ha assicurato alla fine la Presidente Cristiano Ippolito.