Locri, Rapporto Ca’ Foscari, Comuni in crisi: fenomeno in crescita

Locri, Rapporto Ca’ Foscari, Comuni in crisi: fenomeno in crescita

Sarà presentato domani a Locri il quinto Rapporto Ca’ Foscari sui Comuni italiani che si conferma come fondamentale contributo informativo e di riflessione sulle condizioni di gestione delle criticità finanziarie locali in un quadro d’insieme.

Il team di lavoro dell’Università Ca’ Foscari Venezia, con Stefano Campostrini, direttore del Centro Governance & Social Innovation e Marcello Degni, consigliere della Corte dei conti e Direttore del Master in Pubblica Amministrazione, grazie a collaborazioni e confronti con istituzioni e stakeholder (Ministero dell’Interno, Ministero dell’Economia e Finanza, ANCI – IFEL, Legautonomie, Corte dei conti e intermediari finanziari) ha preso in esame i principali aspetti di questa vicenda.

Il Rapporto di quest’anno fotografa una situazione difficile e un fenomeno in crescita che evidenzia la necessità di un intervento del legislatore.

I Comuni che hanno avviato le procedure di dissesto e pre-dissesto sono concentrati in alcune parti del territorio (Campania, Calabria, Sicilia) ma non mancano casi eclatanti anche al Nord, come Alessandria. Una situazione che si stima riguardi almeno il 10% dei Comuni.

A Locri si svolgerà la prima nazionale di presentazione del V Rapporto alla presenza del responsabile Marcello Degni , magistrato della Corte dei Conti; Maria Teresa Nardo , docente Unical; Fabrizio Fazioli responsabile Dipartimento Finanza Locale , Anci IFEL e Domenico Libero Scuglia, segretario comunale.
I lavori saranno introdotti dal Sindaco di Locri e neo assessore regionale Giovanni Calabrese.