Locri on Ice baby per un Natale tra musica, animazione e arte

Locri on Ice baby per un Natale tra musica, animazione e arte

Arrivano a Locri gli artisti di Ramingo Show, il Teatro la Ribalta con il successo di due musical per ragazzi, la tombola digital per tutta la Città con l’App Locri per la serata “in rosa” a sostegno dell’“Angela Serra”, i mercatini, l’animazione delle associazioni e compagnie di animazione e il gran finale con Epifania dell’Unitalsi e Pompieropoli.

 

Il Locri on ice baby torna per il sesto anno nella piazza natalizia del Locri on ice. Dopo due anni di stop causa covid, le famiglie ritornano ad aggregarsi grazie al calendario fitto di eventi, laboratori e momenti ricreativi. Ideato e coordinato dall’assessore alle politiche sociali Domenica Bumbaca che ha reso il Locri on ice baby un appuntamento atteso per le famiglie e associazioni, quest’anno con conferme e novità e da cornice i mercatini natalizi, la Casa degli elfi e di Babbo Natale e l’Oasi.

Il “Locri on ice baby” – afferma Domenica Bumbaca– non è un evento di animazione ma un progetto sociale che racchiude appuntamenti che riguardano la sfera socio educativa e di solidarietà, puntando ad offrire tematiche importanti, attraverso vari momenti. Il Natale è un momento per le famiglie e i bambini, in particolar modo un’attenzione ai più bisognosi, dedicando loro spazi e momenti di sorriso e svago. Un progetto che lavora in sinergia con le famiglie del territorio, con le associazioni e le agenzie educative del luogo nonché imprenditori e food e locali all’interno del villaggio on ice.

Al centro dell’attenzione del Locri on ice baby, dopo due anni di stop a causa del Covid19, c’è un programma ispirato alla gioia e magia del Natale, riprendendo temi quali: lo stupore, la fantasia, il sogno e la capacità di immaginazione; tematiche affrontate tramite l’arte, la musica e il teatro. Ogni evento che si presenterà alla kermesse natalizia avrà come tema centrale un diritto ispiratore, programmando eventi di animazione, sociali, culturali, sulla salute nonché di solidarietà. Il prossimo appuntamento dopo gli spettacoli di Hakuna Matata, sarà l’evento “Stop!” del Circo Ramingo show il 22 dicembre. Mentre il 28 e 29 la compagnia de La Ribalta con il musical The Grinch, che affronterà il tema del bullismo e il recital Peter Pan con la crescita e la fantasia, in collaborazione con l’Accademia Senocrito.

Il progetto prevede momenti di solidarietà con il grande gioco della tombola che richiamerà l’attenzione di piccoli e grandi con la collaborazione delle associazioni di volontariato e parrocchie a sostegno dell’associazione Angela Serra, con il sistema della tombola digitale grazie ad App Locri; altro momento sarà quello della raccolta fondi con l’iniziativa “Natale in rosa” a favore del reparto di Oncologia dell’ospedale di Locri, la raccolta fondi “Regaliamo un sorriso” (23 dicembre), i laboratori di arte (30 dic),  le favole di Natale dei Girasoli della Locride, l’arte dei giocolieri e artisti di strada, l’ Emporio solidale con il baule della gentilezza e solidarietà, raccolta fondi per acquistare beni di prima necessità alle famiglie bisognose, la raccolta libri, giocattoli, le scatole di Natale e raccolta di indumenti usati. I mercatini con suggestivi spazi per acquistare piccoli manufatti, lavori artigianali e condividere anche con i ragazzi Labor l’arte del creare.

Il palcoscenico del “Baby” nella piazza natalizia darà spazio alle coreografie delle scuole di danza Scuola Evolve di Giusy Zappavigna, Full Dance di Cristian Pelle, Renata Galea school, i recital delle scuole e asili con la collaborazione della Consulta giovanile, e per lo spettacolo “on ice” appuntamento il 4 gennaio sulla pista con i pattinatori e pattinatrici. Ogni giorno mattina e pomeriggio attività e poi gli appuntamenti da non perdere con la Casa degli Elfi allo Spazio Gioco con l’Elfo birichino, Mamma Natale e Babbo Natale.

Locri on ice sostiene e amplia le attività con la Casa di Babbo Natale all’interno della Fondazione Zappia con laboratori vari per intrattenere i bambini e vivere il Natale insieme dal 13 dicembre al 30 dicembre con “Locri Play Village” e l’Oasi del divertimento in piazza tutti i giorni, mattina e pomeriggio. In un momento storico così delicato ci impegneremo per dare una ventata di magia e per fornire dei momenti di riflessione in questo che è il periodo più bello dell’anno, illuminando anche la nostra città e allestendo il presepe, simbolo della famiglia