Locri, dopo due anni di stop forzato ritorna la Befana UNITALSI

Locri, dopo due anni di stop forzato ritorna la Befana UNITALSI

Dopo due anni di stop forzato, ritorna la Befana UNITALSI. L’attività tra le tante nostre, è sempre stata la più attesa dai piccoli, per una mattinata di festa, sorrisi, comunità. Solitamente itinerante tra i paesi della nostra circoscrizione, quest’anno si svolgerà a Locri, dove esattamente 60 anni fa è nata la nostra sottosezione.

Infatti dopo aver festeggiato qui il compleanno il 9 ottobbre scorso, ora in collaborazione ancora una volta con l’amministrazione comunale che ringraziamo, un altro spaccato di gioia anche per i nostri Amici Speciali che insieme a noi ed alla popolazione godranno dell’arrivo della famosa vecchietta ad opera dei Vigili del Fuoco da anni al nostro fianco per questo piccolo spettacolo.

Dopo la Santa Messa comunitaria officiata molto probabilmente da sua Eccellenza il Vescovo Mons. Oliva che ci ha assicurato la sua presenza, la Befana scenderà in piazza dal campanile della chiesa di Santa Caterina in Piazza dei Martiri, e distribuirà caramelle ai bambini presenti.

A seguire si svolgerà la collaudata POMPIEROPOLI, una simpatica gimkana dove ogni bambino che si cimenterà tra le varie prove con gli attrezzi veri dei professionisti in tutta sicurezza, potrà essere pompiere per un giorno con il rilascio dell’attestato finale firmato dal comandante. Il tutto coordinato dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco di Reggio Calabria.

Insomma una occasione di divertimento che come sempre sarà sicuramente gradita da tanti, e noi saremo ancora una volta felici di esserci e di poterla offrire, perché regalare gioia, è sempre una bella missione.