TOP MENU
CALABRIA IN CIFRE
ITINERARI & TURISMO
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
CASTELLI
CUCINA CALABRESE
MUSEI & ARCHEOLOGIA
MANIFESTAZIONI & EVENTI
NOTIZIE & STAMPA
FOTO
TARANTELLE
DETTI CALABRESI
CULTURA CALABRESE
LINK
CONTATTACI
PUBBLICIZZATI
SEGNALACI UN EVENTO
MANDACI DEI CONSIGLI
LEGGI LA POSTA
AZIENDE
AGRICOLTURA
NEWS DAL MONDO AGRICOLO
BERGAMOTTO
PREZZIARIO REGIONALE
GUIDE L'AGRICOLTURA
IMPARARE A RICONOSCERE GLI ALBERI
PRODOTTI TIPICI
SPORT
NEWS DALLO SPORT
FC MELITESE
RADIO CALABRESI
RADIO STUDIO 95
RADIO MELITO
RADIO TURING 104
RADIO VENERE
STADIO RADIO
GOCHI FREE
TUTTI I GIOCHI DA SCARICARE
GIOCHI FLASH ON LINE
GDR L'ISOLA DEI VIAGGI
TOP FREEWARE
PROGRAMMI FREE
SFONDI PC
SUONERIE CEL FREE
MANUALI
UTILITA'&OPPORTUNITA'
CURRICULUM ON LINE
UNIVESITA' CALABRESI
VARIO
NORME DI PRIMO SOCCORSO
BARZELLETTE
ALLEGATI ALLE MAIL
AFORISMI
FRASI X OGNI OCCASIONE
CARTINE STRADALI
DISEGNI DA COLORARE
PREGHIERE
RUBRICHE NAZIONALI
A COME AMBIENTE
NOTIZIE DAL GOVERNO
GUIDA ALLA NORMATIVA FISCALE
 
HOME
 
Locri
Locri Cittadina della Calabria, in provincia di Reggio Calabria; sorge sulla costa ionica nell'ampia insenatura limitata dalle foci delle fiumare Gerace e Novito
 
Erede dell'antica Locri Epizefýri, i cui resti si estendono, pochi chilometri a sud-ovest dell'attuale nucleo abitato, tra il litorale e le colline dell'immediato entroterra, la cittadina fu fondata come colonia dai greci della Locride nel 673 a.C. e raggiunse il massimo splendore nel V secolo a.C. Nell'antichitÓ era famosa per la sua legislazione, attribuita a Zaleuco e fortemente conservatrice, per la "prostituzione sacra", ricordata dagli scrittori antichi, una pratica legata al culto di Afrodite, e per l'artigianato di lusso. Conquistata da Annibale nel 216 a.C., pass˛ ai romani nel 205 a.C., decadendo progressivamente, fino alla completa distruzione a opera dei saraceni nel VII secolo
foto
Le rovine, di varie epoche, sono disseminate in una vasta area: oltre ai resti delle mura e di varie fortificazioni, si conoscono un importante tempio ionico (V secolo a.C.), decorato con le statue in marmo dei dioscuri; il teatro greco-romano; le vestigia del tempio dorico di Zeus (VI-V secolo a.C.), di cui Ŕ stato rinvenuto l'archivio, composto da trentanove tavolette bronzee iscritte; il complesso delle Centocamere; varie abitazioni. All'ingresso dell'area degli scavi si trova il Museo archeologico, che raccoglie interessanti reperti, fra cui la notevole serie delle tavolette votive in terracotta dipinta, destinate al culto di Persefone, del V secolo a.C.
L'economia della moderna Locri Ŕ basata sull'agricoltura (prodotti ortofrutticoli), sulla floricoltura, sulla pesca e sul turismo
Abitanti (locresi): 12.650 (1996)

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !

Nta Calabria Copyright © 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati