MENU
 
AZIENDE
BERGAMOTTO
CALABRIA IN CIFRE
CONTATTACI
CUCINA CALABRESE
DETTI E CANZONI
PUBBLICIZZATI
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
MANDACI DEI CONSIGLI
MANIFESTAZIONI

MUSEI & ARCHEOLOGIA

NOTIZIE & STAMPA
RADIO CALABRESI
SEGNALACI EVENTO
VARIO
LINK
ITINERARI
 
HOME
 
 
 
 
 
 
 
>FOTO
>UNIVESITA' DI REGGIO CAL.
 
 
 
 
cerca con google
 

Bergamotto da rilanciare

 

Nucera (Udc) sull’approvazione del contratto di programma che si dovrà discutere a Roma

“Il bergamotto è unanimemente ritenuto una risorsa del nostro territorio, tangibile e intangibile, dotata di grandi potenzialità culturali ed economiche di sviluppo. Alla stesura del contratto di programma siamo arrivati con uno scopo comune: risolvere sì i problemi che avevano causato lo stallo dei fondi ma, soprattutto, superato questo primo fondamentale passaggio, realizzare un programma concreto per creare una base solida di rilancio”.

A sostenerlo è stato il capogruppo dell’Udc alla Regione, Giovanni Nucera, in relazione all’approvazione del contratto di programma per il bergamotto che nei prossimi giorni dovrebbe essere discusso al Ministero delle Attività produttive. “L’incontro al Ministero - ha aggiunto - segnerà l’ultima tappa di un lavoro iniziato il 17 gennaio scorso al tavolo di concertazione organizzato dall’assessore Mario Pirillo, ed al quale ho partecipato insieme con i rappresentanti del Consorzio e delle Associazioni di categoria. In quella occasione sono stati fissati, dalla consulta regionale che si è costituita nel corso dell’incontro, i parametri dai quali partire per redigere l’ultima stesura del contratto di programma ed è stata stabilita, altresì, la proposta che modifica l’accordo già esistente, quello approvato dal Cipe nel novembre 2003, sostenuto dalla passata legislatura regionale che prevedeva lo stanziamento di 25 milioni di euro, di cui il 50% stabiliti sulla base di finanziamenti statali ed una percentuale pari a 3 milioni di euro previsti attraverso un cofinanziamento della Regione, migliorando e snellendo le procedure di attivazione dei percorsi di spesa”.

“Oggi - ha proseguito Nucera - l’accordo prevede lo stanziamento di 25 milioni di euro: 2,5 destinati alla ricerca, promozione professionale e marketing; una parte per il settore agricolo finalizzata alla ristrutturazione delle aree e delle coltivazioni già esistenti ed una per quello industriale, in dettaglio, per l’ammodernamento degli impianti di San Gregorio e per la creazione di nuove strutture lungo la zona Ionica. Una novità riguarda lo stanziamento di circa il 20% complessivo dei fondi da destinare alla coltivazione del cedro”. “Una cattiva o comunque mal gestita destinazione e utilizzazione dei fondi - ha proseguito Nucera - rischia inevitabilmente di portare il bergamotto in uno stato di crisi irreversibile compromettendo definitivamente tutti gli sforzi operati fino ad oggi. È per questo motivo che accanto ai programmi di ristrutturazione e ammodernamento degli impianti e delle coltivazioni si è prevista, ed è un fatto da sottolineare come elemento di novità e soddisfazione, una serie di investimenti volti alla ricerca, alla promozione professionale ed al marketing. E ciò per colmare quel mancato passaggio che non ha consentito a questa risorsa, della cui unicità meniamo vanto, di trasformarsi in quel valore aggiunto in grado di creare sviluppo e occupazione.

L’eccessiva frammentazione delle proprietà sulle colture di bergamotto, l’espandersi della urbanizzazione, la forte e continua oscillazione del prezzo di acquisto del frutto e di vendita delle essenze, la valorizzazione sempre più intensa del prodotto ai fini delle uniformità di utilizzo nel settore farmaceutico, alimentare e della profumeria, necessitano di interventi politici che garantiscano ai coltivatori una redditività stabile e coerente nei tempi, anche al fine di preservarne la tipicità della coltura e di utilizzarne l’eredità culturale come strumento di patrimonio turistico, letterario ed industriale nella nostra terra. Per il raggiungimento di tale obiettivo, l’accordo di programma deve esser costantemente accompagnato da una nuova e moderna mentalità dei proprietari terrieri affinché si inneschi una cultura che superi gli egoismi del tornaconto individuale per trasformarsi in una forte intesa mutualistica.

Il bergamotto sarà tutelato e salvato solo se politica, amministrazione, imprenditori ed associazionismo agricolo insieme, riusciranno a creare una forte sinergia slegata da stereotipi, populismi o demagogiche posizioni. Una sinergia che, come avvenuto nella circostanza che ha portato alla stesura del contratto di programma, dia il giusto impulso affinché venga messa in campo la migliore selezione delle proposte e delle idee”.

Giornale di Calabria – 07/02/06

 

Google
 
Web www.ntacalabria.it
 

 
 
 
 
 
HOME
AMBIENTE
LEGGI LA POSTA
 
TORNA AD AGRICOLTURA
foto trattori
foto trattori
foto trattori
 
 
 
giochi on-line il nuovo servizio di ntacalabria, in collaborazione conmegghy.com
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati