MENU
 
AZIENDE
BERGAMOTTO
CALABRIA IN CIFRE
CONTATTACI
CUCINA CALABRESE
DETTI E CANZONI
PUBBLICIZZATI
GUARDA DOVE SIAMO
LOCALITA'
MANDACI DEI CONSIGLI
MANIFESTAZIONI

MUSEI & ARCHEOLOGIA

NOTIZIE & STAMPA
RADIO CALABRESI
SEGNALACI EVENTO
VARIO
LINK
ITINERARI
 
HOME
 
 
 
 
 
 
 
>FOTO
>UNIVESITA' DI REGGIO CAL.
 
 
 
 
cerca con google
 
"NASCE L'ATLANTE DEI PRODOTTI BIO"

155 DOP E IGP, UN PRIMATO TUTTO ITALIANO. NASCE ANCHE L’ATLANTE DEI PRODOTTI TIPICI, MA IL CONSUMATORE SCEGLIE LA CONVENIENZA

E’ il prezzo l’elemento su cui si basa la scelta di fronte allo scaffale. Sicurezza alimentare e genuinità passano in secondo piano. A parole si cerca comunque ancora la qualità. Vorrei ma non posso?
(25 Marzo 2006 TN 11 Anno 4)

di Alberto Grimelli
Atlante delle denominazioni d’origine, cartine delle specialità, cd rom delle prelibatezze anche per navigatori satellitari, guide illustrate, tutto in nome delle nostre Dop e Igp e con il riconoscimento del Fico bianco del Cilento e della Mela annurca campana risulta ulteriormente confermato il primato dell’Italia in Europa per il maggior numero di prodotti Dop e Igp.
Sono 155 i prodotti italiani iscritti nel registro Ue delle denominazioni tutelate.
Nel campo alimentare di qualità non abbiamo rivali, in testa e con un grande vantaggio.

Possiamo vantarci di questo, pur importante, risultato. Certo grandi vantaggi non ve ne sono.
I consumatori guardano più al prezzo che alla tipicità.
Negli ultimi due anni, secondo uno studio della Cia, sono cambiati radicalmente gli orientamenti nei consumi alimentari. Un cambiamento che ha interessato soprattutto le persone con reddito inferiore ai 2000 euro al mese, praticamente il 61,7 per cento della popolazione
Prevale la ricerca del prodotto conveniente: si guarda prima al prezzo.
Gli italiani cambiano i consumi alimentari: spendono di meno e hanno timore per la scarsa sicurezza e genuinità dei cibi.
Un elemento, quest’ultimo, che condiziona maggiormente la spesa degli italiani rispetto a quella di altre popolazioni europee.
In Italia dichiara di scegliere anche sulla base della sicurezza alimentare e della genuinità quasi il 90% delle persone quota che scende all’86,3 per cento in Francia, al 72,4 in Spagna, al 68,8 per cento in Inghilterra, al 40,6 per cento in Germania.

Agli italiani piace mangiare bene ed essere sicuri di ciò che viene loro servito nel piatto.
Due italiani su tre si dicono anche disposti a pagare di più per l’alta qualità ma mancano i riscontri di vendite, Dop e Igp restano nicchie di mercato.
La verità?
Gli italiani vorrebbero, ma non possono.
Teatro Naturale – 25/03/06


 

Google
 
Web www.ntacalabria.it
 

 
 
 
 
 
HOME AGRICOLTURA
 
HOME NTA'CALABRIA
AMBIENTE
 
 
 
 
 
giochi on-line il nuovo servizio di ntacalabria, in collaborazione conmegghy.com
 
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati