San Marco di Cessaniti (VV), scomparso all’età di 71 anni l’antropologo Mobrici

San Marco di Cessaniti (VV), scomparso all’età di 71 anni l’antropologo Mobrici

Saverio Mobrici

Saverio Mobrici

di Franco Vallone

E’ scomparso a San Marco di Cessaniti, nei giorni scorsi e all’età di 71 anni, Saverio Mobrici, vero antropologo dei suoi luoghi della memoria, di San Cono e San Marco.

Mobrici era nato a Cessaniti il 21 aprile del 1940, nel 1959 aveva conseguito l’abilitazione magistrale presso l’Istituto Magistrale “V. Capialbi” di Vibo Valentia. Da allora ha insegnato, per tanti anni, nelle scuole, sussidiata e popolare, di San Cono di Cessaniti, poi, successivamente, nelle scuole elementari di Mesoraca, di Gizzeria, di Francavilla Angitola, di San Cono e San Marco di Cessaniti fino al 1996.

Assessore al Comune di Cessaniti dal 1967 al 1972, Saverio Mobrici era un innamorato della scrittura, del giornalismo, della lettura e della ricerca. Dal 1958 al 1964 è stato corrispondente del quotidiano “Il Giornale d’Italia”, poi per vent’anni, dal 1965 al 1985, è stato corrispondente del quotidiano nazionale “Il Tempo” e  della rivista scolastica “I Diritti della Scuola”.

Mobrici ha anche collaborato per alcuni lavori giornalistici di ambito strettamente locale,  per il giornale parrocchiale di San Cono e per la rivista culturale “Cessaniti e frazioni”. Nel 2006 ha pubblicato un interessante volume di 132 pagine dal titolo “Viaggio nella memoria – Luoghi, volti, situazioni, personaggi di altri tempi”, una traccia specifica per uno studio dedicato proprio a San Cono e San Marco di Cessaniti.

L’autore in questo prezioso lavoro, stampato per la casa editrice Monteleone di Vibo Valentia e con una prefazione di Giacinto Namia, affronta le tematiche del mondo contadino, degli artigiani, dei tanti venditori ambulanti che tracciavano e scandivano la vita quotidiana dei due piccolissimi paesi, poi nelle pagine che seguono affronta i temi dell’amore, della festa e delle festività, della religiosità popolare, della morte, del periodo natalizio.

Un capitolo a parte è dedicato ai personaggi di altri tempi del comprensorio, ai ricordi e alla memoria collettiva, alle vere e proprie tradizioni popolari della comunità, a proverbi, canti e detti popolari e infine chiude con un glossario, un piccolo dizionario del dialetto di San Marco e San Cono, tanto caro al suo amico di sempre, il glottologo Michele De Luca,  un piccolo dizionario che evidenzia, dalla a alla zeta, le tante influenze antiche assorbite nei secoli dalle tante culture che sopravvivono ancora oggi nella terminologia, nella toponomastica, nel dialetto locale delle due piccole frazioni di Cessaniti.

Category Vibo Valentia

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *