Tag "poesie"

Al mattino

E’ fiorito nel mio giardino un ardito colore. Un fiore d’amore sbocciato nel cuore. Luminescente aurora, nel fuoco di un prepotente sole si colora. Pioggia scende in questo mattino. E

Aforismi di C.G.

“Ringrazio Dio che nella vita mi ha fatto sempre incontrare tre categorie di persone…..gli astuti…..i buoni…e gli invidiosi…….i primi per aprirmi gli occhi….i secondi per aprire il cuore…..gli invidiosi….per aprire

Nuovo riconoscimento internazionale per la poetessa Gullo

Nuovo riconoscimento per la poetessa Carmen Gullo che per il secondo anno consecutivo ottiene una menzione d’onore nel  XVIII concorso indetto dall’ A.L.I.A.S. (accademia italo-australiana scrittori). Con la poesia “Questo

Anche se non dimentico

Ritaglio i giorni, attendo orizzonti dai ricami ambrati sperando d’esser donna antica quando tu verrai. Spargo talco per far scivolare via quelle strane sensazioni… non mi fido del mio orgoglio, sento

L’amore

QUEL SUSSURRARE DI VENTO TRA I CAPELLI, AFFACCIATA AL TUO BALCONE… LASSU’ LA LUNA A ILLUMINARTI COL SUO BAGLIORE. ACCAREZZI CON LA MANO UN FIORE. SENTI LA VITA IN QUEL

La notte

La notte ci confonde col suo scorrere…la notte. E sbuccia come mela una bugia….al mattino che solo ricordo sia. La notte ci interrompe nei disagi che uniscono ansie e timori

Il volo

Sporadiche note di un organo antico, nel freddo stupirsi , ancora una volta rapito. Lieve un cipresso ondeggia le foglie…. nei nidi passeri assopiti dai primi raggi e tepori. E

Un nuovo mondo

Spargendo lacrime come petali strappati ai fiori, in questo mondo rinchiuso nel dolore di spasmi,di offese, di languide bugie.E poi finire in quell’inferno di giorni muti, sordi e sconfitti dalle

Il giorno del tuo compleanno

Ancora ripenso sai, spesso e ogni volta che cade una foglia al soffio del vento, al giorno del tuo compleanno. A quel bel pensiero di te che non volevi festeggiare,

Si Pensu (Se Penso)

Si pensu a ddi povereddi svinturati, cu i muschi all’occhi e cu lu sò calìu, mi vergogniu di tutti i tavulati, di stu mangiari e di stu beni i Diu,