Pellaro-Soccer Lab 2-3

Pellaro-Soccer Lab 2-3

Soccer Labdi Pietro Inuso

Diciassettesima giornata di ritorno, allo Sporting Club di Bocale, si affrontano il Pellaro C/5, squadra che sin dalla prima giornata di campionato ha messo nel mirino la promozione diretta in serie C2, e la Soccer Lab 2009, squadra che ben sta figurando in questo campionato, specialmente in questo girone di ritorno, dove sta tenendo una media promozione, ma soprattutto sta esprimendo un ottimo gioco concreto ed efficace.

Dopo aver ben figurato contro l’altra contendente al primato, il Megalos, senza però raccogliere il giusto compenso, la Soccer Lab si presenta nel derby, senza alcun timore reverenziale verso la squadra sicuramente più continua del campionato, infatti sin dai primi minuti è ordinata nella fase difensiva e veloce nelle ripartenze e nel giocare la palla, evitando così la fisicità dei giocatori avversari, e dando spazio ad un gioco fluido e concreto, mentre, dall’altra parte un volenteroso anche se un po acciaccato Carella, impatta contro il muro difensivo dei ragazzi di mister Inuso.

La fase di equilibrio dura circa 15 minuti, ci pensa Logiudice D. con un tocco acrobatico al volo su lungo lancio di Sirna a scavalcare il portiere avversario siglando il meritato vantaggio.

Ovviamente il Pellaro non ci sta e accenna ad una reazione col solito Carella che cerca le giocate per gli esterni che a turno salgono dalle retrovie, ma la difesa attenta della Soccer Lab, neutralizza una dopo l’altra le azioni del Pellaro ed innesca spesso e volentieri gli esterni, che in più di un occasione si rendono pericolosi ed è infatti proprio in una di queste ripartenze che Riami A. punta il suo diretto avversario lasciandolo sul posto con una finta a rientrare e piazza la palla li dove il portiere del Pellaro non può arrivare 2 a 0. Il vantaggio della Soccer Lab è meritatissimo, per quello che si è visto in campo, ma il Pellaro tanto volenteroso quanto inconcludente, sicuramente non ha nessuna voglia di fare brutta figura davanti al pubblico amico  e con Carella a pochi minuti dalla fine sigla il 2 a 1, sugli sviluppi di un tiro libero che Sirna con un doppio intervento aveva precedentemente neutralizzato. A questo punto il Pellaro comincia a spingere di più, ma non ha fatto i conti con i ragazzi terribili di mister Inuso C. ma soprattutto con Alampi Fabio  sino a quel momento impeccabile nella marcatura di Carella, che pone l’accento sulla sua più che ottima prestazione siglando il 3 a 1. Si va al riposo. Il ritorno in campo non vede grosse variazioni di tema, ovviamente il carattere indomito del Pellaro viene fuori me il gioco non varia anzi alcune volte diviene ripetitivo e prevedibile con qualche tiro dalla distanza che un autorevole Sirna neutralizza come se fosse la cosa più facile di questo mondo. La reazione dei padroni di casa si concretizza con un goal di Zumbo V. che con uno dei tanti tiri da fuori trafigge il Portiere della Soccer Lab. A questo punto il dettame di mister Inuso C. viene eseguito alla lettera dai ragazzi, abbassare il baricentro e non perdere l’uomo. La Soccer Lab lascia il pallino al Pellaro che però non riesce a sfondare da nessuna parte e la vittoria, meritata, va ad una Soccer Lab 2009 determinata e concentrata fino alla fine.

Il D.G. Inuso P. a fine gara: l’esultanza mia e dei ragazzi a fine gara non lascia spazio a nessun commento, volevamo vincere, volevamo fare una gara importante e ci siamo riusciti. Di fronte avevamo una grande squadra e ci tengo a sottolineare grande non solo nei giocatori ma anche nell’assetto societario, era importante, per quelli che sono i nostri nuovi obiettivi a questo punto, dare un segnale forte alle nostre dirette concorrenti alla conquista dei Play Off. Abbiamo rallentato il Megalos e fermato il Pellaro, credo che la Soccer Lab stia raccogliendo il giusto tributo al duro lavoro svolto, grazie ragazzi!.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *