Pallamano, la Puliverde Crotone si impone 29-25 sul Sogliano Cavour

Pallamano-Puliverde-Crotone-2012-2013

Pallamano-Puliverde-Crotone-2012-2013

Puliverde Crotone – Sogliano Cavour: 29 – 25 (risultato pt: 14 – 12)

PULIVERDE CROTONE: Scicchitano, Fiorenza M., Lo Guarro, Perri 4, Fiorenza A. 2, Imbrauglio 1, Pedullà 11, D’Amelio 3, Mariano 4, Bisbano, Malerba 1, Gentile 1, Lonetto 2, Cusato. All.: Liviera.

SOGLIANO CAVOUR: Torsello 1, Astore 7, De Santis 8, Nayme Yuon. 1, Nayme Yous., Saponaro 1, Dollorenzo 5, Barrotta 2, Primogeri. All.: Orme.

ARBITRI: Caglioti e De Vita di Catanzaro

Vittoria doveva essere è vittoria è stata. La Puliverde Crotone batte con autorità un buon Sogliano Cavuor e continua a coltivare sogni ambiziosi chiamati quarto posto. Con questi tre punti il Crotone avvicina proprio i pugliesi e spera di scavalcarli nell’ultimo turno, quando farà visita al Fasano. I pugliesi hanno dato tutto e sono da lodare per la voglia messa sul parquet, ma la Puliverde è stata superiore. Il divario poteva essere decisamente più ampio, ma i rossoblù sono stata troppo precipitosa al tiro.

Inizio molto equilibrato con due squadre che si studiano e sembrano conoscersi da sempre. La partita va avanti punto a punto per tutta la metà del primo tempo con la Puliverde che è sempre avanti di uno massimo due lunghezze e con un Sogliano Cavour che vuole restare attaccato alla partita. In campo i pugliesi non lesinano energie, ma sono un po’ troppo confusionari. I padroni di casa difendono discretamente adottando una cinque più uno, ma sprecano in attacco. Ad inizio partita se sono davanti è grazie ad un super Pedullà che segna sei dei nove gol totali, ma nonostante tutto non riescono a piazzare un breck importante e staccare gli avversari. Ed il primo tempo va avanti così fino alla chiusura.

Dopo un avvio difficoltoso nella seconda metà della partita la Puliverde però ci crede e non vuole mancare l’appuntamento con la vittoria. In attacco va al tiro con più decisione ed aumenta la percentuale di realizzazione ed in porta un Fiorenza in giornata chiude ogni pertugio e Scicchitano che si prende lo sfizio di parare un rigore. Ad un certo punto della partita il tecnico opta per la linea verde e manda in campo contemporaneamente tutti i più giovani in pratica la formazione Under 16, ma il Sogliano non molla e con i denti prova a restare attaccato alla partita.

Le note positive arrivano come sempre dai giovanissimi. Nella partita di ieri ha trovato spazio la promessa il portiere Cristian Lo Guarro e finalmente si è rivisto in campo, ed ha bagnato con 2 gol il suo ritorno Luigi Lonetto. Dopo mesi di assenza forzata causa pubalgia finalmente ha scritto la parola fine al suo calvario ed è rientrato a pieno ritmo. L’altra nota lieta arriva come sempre dal pubblico che così come tutte le altre volte è stato numerosissimo ed ha incitato la squadra dall’inizio alla fine.

Una vittoria che poteva essere più larga ma che comunque fa morale e da alla squadra la spinta necessaria per tentare l’impresa ed andare a vincere a Fasano.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *