Gerardi salva la Reggina in extremis

Gerardi salva la Reggina in extremis

Reggina-modena

La Reggina ritorna da Modena con un punto prezioso, nonostante i numerosi infortuni, con un gol rocambolesco siglato da Gerardi al minuto 92′. Il match inizia con ritmi blandi con gli emiliani che sembrano risentire delle tre sconfitte consecutive mentre gli amaranto contengono tranquillamente le avanzate modenesi.La prima occasione arriva al 16′ minuto sui piedi di Ardemagni che pescato da un lancio di  Pagano manda il suo tiro fuori.Partita che stenta a decollare ma al 33′ il Modena passa in vantaggio con Ardemagni, sugli sviluppi di un calcio d’angolo in cui  ha non poche colpe Di Bari. Nella ripresa gli amaranto tentano una reazione con Bombagi all’8′ minuto con una conclusione che va fuori di poco.Decisamente più grande, è il pericolo  che la Reggina corre con un’azione di Piscitella che supera facilmente Ely ma il suo tiro viene respinto con uno strepitoso intervento di Baiocco.

A questo punto mister Dionigi sostituisce Comi per Gerardi e, nel finale,Fischnaller e Campagnacci rilevano D’alessandro ed Antonazzo portando la Reggina ad avere un assetto a trazione anteriore. La mossa è azzeccata; infatti, gli amaranto conquistano metri e portano pericoli nell’area avversaria. Al 40′, Gerardi si ritrova una palla d’oro, ma non riesce ad angolare, al 42′ Colombi è chiamato nuovamente all’intervento per impedire che l’anticipo di un suo compagno su Gerardi si trasformi in autogol. In pieno recupero, il gol che ristabilisce la parità: Fischnaller svirgola da due passi sull’invito di Campagnacci, ma il pallone rimane a due passi da Colombi e Gerardi da lì non può proprio fallire.

Category Sport

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *