Calcio a 5 femminile, la Number One vince sul campo dell’Olimpia Bagnara

Calcio a 5 femminile, la Number One vince sul campo dell’Olimpia Bagnara

Number One Galati 2010-2011

Number One Galati 2010-2011

di Gianfranco Marino

Olimpia Bagnara: Gramuglia, Fotia, Napoli, Pirrotta, Genovese, Tripodi,
Politi, Cacciola, Barilà, Musumeci.
Allenatore Raimondo Cacciola

Number One Galati: Dervishi, Vadalà, Martelli, Violi, Calabrò, Morabito,
Pizzinga, Naim Cogliandro

Marcatori: 10′ Vadalà, 12′ Violi, 16′ Cacciola, 20′ Napoli, 28′ Naim, 50′
Vadalà.

Vittoria di prestigio quella ottenuta nell’ultimo turno del campionato di calcio a 5 femminile dalla campionato  per la Number One Galati sul difficile campo di Bagnara contro l’Olimpia, risultato finale 4 a 2 per le ospiti. Terza sconfitta consecutiva l’Olimpia Bagnara al cospetto di una Number One rigenerata dall’innesto di Marcella Violi che ha dato maggiore spessore al reparto arretrato della compagine jonica. Parte bene l’Olimpia con due conclusioni pericolose nei primi minuti. Al 10 la Number One passa con un gol di Virginia Vadalà che salta in bello stile un paio di avversarie e con un diagonale preciso supera il portiere Gramuglia. Passano due minuti e arriva il raddoppio da parte di Marcella Violi che lanciata stupendamente da Alessia Martelli si presenta a tu per tu con il portiere locale fulminandolo con un tiro secco e preciso. Dopo un paio di azioni senza conclusioni pericolose, al 16 le locali accorciano le distanze con Martina Cacciola che lanciata da Politi si trova praticamente a porta spalancata e deve solo appoggiare in rete. Al 18 l’Olimpia colpisce il palo con Politi, e due minuti dopo arriva il pari firmato Napoli che con un rasoterra supera Dervishi. La ripresa si apre con una ghiotta occasione per Marcella Violi che a tu per tu con il portiere non riesce a concretizzare. All’8 della ripresa nuovo vantaggio delle ospiti con Gisella Naim che trasforma in rete un passaggio di Martelli su punizione. Scatto d’orgoglio delle locali che hanno due palle gol prima con Politi e poi con Cacciola ma una grande Dervishi dice no a entrambe le conclusioni. All’ultimo minuto del tempo regolamentare  chiude la partita Vadalà che in un azione di contropiede insacca con un diagonale spegnendo le residue speranze di rimonta dell’Olimpia Bagnara.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *