A Reggio Calabria ha vinto solidarietà con la Happy Run di Giusy Versace

A Reggio Calabria ha vinto solidarietà con la Happy Run di Giusy Versace

Giusy-Versace

Giusy-Versace

Si è svolta sul lungomare Falcomatà di Reggio Calabria la terza edizione (seconda ufficiale dopo la numero 0 di lancio) della Happy Run, la corsa della felicità e della solidarietà ideata ed organizzata dalla campionessa paralimpica reggina Giusy Versace e dalla sua onlus Disabili No Limits.
Hanno accolto l invito della Versace circa 600 persone che, correndo o camminando lungo un percorso di quasi 4 chlometri, hanno colorato il lungomare di Reggio Calabria con il preciso obiettivo di divertirsi e fare del bene.
La Happy Run nasce, infatti, con lo scopo di regalare protesi e ausili spotivi a persone disabili del territorio, destinandone tutte le iscrizioni della manifestazione. Fu così due anni fa, nella prima edizione, per Francesco Comandè al quale fu regalata una protesi da corsa; lo è stato lo scorso anno con la squadra di basket in carrozzina Kleos alla quale è stata donata una nuova sedia a rotelle, e lo sarà quest anno per un nuovo atleta o una nuova squadra. La Disabili No Limits individuerà nei prossimi mesi persone o società che vogliono iniziare a fare attività sportiva.
Ma la Happy Run è una corsa che aiuta anche chi soffre della disabilità: l’altra sera racconta la Versace mi sono commossa nel sentire due persone in carrozzina che mi hanno confidato di essere uscite di casa per la prima volta senza vergogna, per venire alla Happy Run e stare in mezzo ad altra gente. Questo è per me il vero successo dell’iniziativa, aiutare le persone a superare i limiti mentali e trovare una nuova dimensione con la disabilità. Sono contenta di aver visto al via anche uno scatenato gruppo di ragazzi Special Olympics, che si sono divertiti come i matti. La Happy Run deve continuare ad essere una festa per tutti e perseguire importanti obiettivi . 
Come sempre, la Reggina Calcio si è messa a disposizione per veicolare il valore dell iniziativa, sposandola e sostenendola. Hanno partecipato infatti alcuni calciatori della prima squadra e del settore giovanile. Tra questi, Filippo Falco, Matteo Gentili, Pablo Caballero e Alessandro Sbaffo.
Presente in partenza anche il presidente della Commissione regionale per le Pari Opportunità Giovanna Cusumano,che nei giorni scorsi si è molto impegnata a promuovere l’iniziativa e in gara anche l’Associazione Giornalisti Reggini.
La serata è poi proseguita con l’allegria e la comicità del duo Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi e a ritmo di swing con la Band Larga.
Sul palco delle premiazioni Giusy Versace, in qualità di presidentessa della Disabili No Limtis onlus, ha consegnato speciali targhe a tutte le persone coinvolte nell’organizzazione. Premiato anche l’Istituto Tecnico Economico ‘R.Piria’capace di coinvolgere oltre 70 studenti che hanno prestato servizio come volontari e raccolto fondi.
Durante la serata, poi, è stata consegnata ufficialmente alla squadra di basket in carrozzina Kleos la nuova sedia a rotelle acquistata con i fondi raccolti nella passata edizione.
La Happy Run è stata organizzata con il patrocinio della Regione Calabria, il Consiglio Regionale della Calabria, ilComune di Reggio Calabria, il Coni ed il Cip Calabria e in collaborazione con ASI, CSI, Incanto, Amato, D Agostino, Horecando, Reggio Biker, Piemme, Progetto 5, Radio Rc International, Radio Touring, Photo4U, Parafarmacia Creazzo e ProAction, Crucitti tennis, Giordy Service, Reggina Calcio e M.G. Company srl.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *